Forex, il dollaro tona a indebolirsi contro Euro in scia alla Fed

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 28 Agosto 2020 | 17:00

Il dollaro torna a indebolirsi nel cambio contro euro dopo il discorso di Powell in apertura del Simposio di Jeckson Hole. Dal punto di vista tecnico, nel dettaglio, i corsi dellEuro/dollaro (Eur/Usd) sono rimbalzati dopo il test a quota 1,1820 della media mobile a 21 sedute. Un movimento che li ha spinti a oltrepassare la resistenza di breve periodo a quota 1,190.

I prossimi target tecnici dell’Euro/dollaro

Dal punto di vista operativo, al rialzo i prossimi obiettivi tecnici del cambio Eur/Usd sulla soglia tecnica e psicologica posta a 1,20 in prima battuta e, in seguito, a quota 1,2130. Per contro, se sarà violata la suddetta media mobile a quota 1,182 si profilerebbe una correzione con primi target in area 1,1720/1,17.  G.R.

Il trend dell’EurUsd nel breve termine – Grafico su base giornaliera

Il trend dell’EurUsd nel medio termine – Grafico su base settimanale

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: il punto settimanale su indici, valute e commodity di Sartorelli

Forex: Euro presto di nuovo sotto pressione

Mercati: Fib ancora in allungo, l’Euro Stoxx 50 il top e Dax in rincorsa

NEWSLETTER
Iscriviti
X