Ftse Mib alle prese con una black spinning top. Le big cap sotto la lente

A
A
A
di Pietro Di Lorenzo 31 Agosto 2020 | 08:45

Il FtseMib ha disegnato una candela black spinning top che chiude in  positivo una settimana (+0.74%) partita forte e in cui via via le forze rialzista si sono esaurite. E’ stata una ottava ricca di spunti operativi e temi interessanti, che abbiamo approfondito in questa pagina.

Graficamente i prezzi sono a contatto con la trendline rialzista scaturente dai minimi di Marzo che per diverse volte nelle ultime sedute si è opposto alla discesa dei prezzi. La tenuta di questo livello consentirà il proseguo del faticoso recupero dai minimi di marzo. L’indice FtseMib da inizio anno è in ribasso del 15.59%. I cinque titoli migliori del Ftse Mib sono: Diasorin 26,34%, Recordati 20,84%, Finecobank 20,02%, Nexi 19,67%, Ferrari 11,16%. I peggiori: Saipem -58,56%, Tenaris -50,99%, Bper Banca -46,91%, Leonardo -44,17% ed Eni -42,5%.

Anche nel mese di Agosto abbiamo assisito a una debolezza relativa rispetto ai mercati più grandi. Basti pensare che il Dax nel 2020 perde solo l’1.63% e soprattutto l’S&P500 è in rialzo dell’8.58% e il Nasdaq è clamorosamente a +30.35%, grazie ai 5 titoli a più alta capitalizzazione che continuano a pompare al rialzo.

Tra i titoli interessanti in ottica di breve si segnala:

Tenaris mostra  segnali di reazione dopo aver toccato i minimi dal 23 marzo, disegnando un interessante Hammer. Possibile intervenire sulla conferma del segnale, che si avrà con il superamento di 4.95 euro.

Diasorin prosegue la violenta discesa perdendo il 13.5% nelle ultime due sedute. I prezzi si riportano in prossimità del supporto in area 140 euro su cui potremmo assistere a un tentativo di rimbalzo.

Unicredit mostra interessanti segnali di “risveglio” disegnando una candela Long white con volumi. Il superamento di area 8.5 euro potrebbe calamitare nuovi acquirenti.

Telecom Italia è stata grande protagonista della settimana allungandosi fino in area 0.42 euro e chiudendo la settimana in rialzo del 10.17%. Sarà fondamentale per il titolo consolidare sopra area 0.4 euro per fornire l’auspicato segnale di inversione.

Ferragamo mostra una inversione della forza relativa chiudendo la settimana in rialzo 9.09%. Possibile intervenire sul breakout di area 12.5 euro.

A cura di Pietro Di Lorenzo, www.sostrader.it

 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Euro/dollaro in cerca di una direzione in attesa della Fed

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future ancora in una fase laterale

Forex: l’Euro temporeggia in attesa della Fed

NEWSLETTER
Iscriviti
X