Forex, nuovo top dal maggio 2018 per l’Euro/Dollaro

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 1 Settembre 2020 | 17:00

Non si ferma la corsa dell’Euro o, per meglio dire, continua a indebolirsi il dollaro. Il cambio Euro/dollaro (Eur/Usd) ha infatti aggiornato il massimo da inizio maggio del 2018. Certo, l’uptrend ormai in atto dallo scorso mese di marzo, potrebbe proseguire ulteriormente. Tuttavia, almeno in ottica di breve termine potremmo anche assistere a una correzione tecnica dovuta all’ipercomprato in cui si trovano ora i principali indicatori e oscillatori.

I prossimi target tecnici dell’Euro/dollaro

Dal punto di vista operativo, al rialzo i prossimi obiettivi tecnici del cambio Eur/Usd sono individuabili prima a quota 1,206 e, in seguito, a in zona 1,210/1,214. Per contro, se sarà violato il supporto dinamico di breve a quota 1,190 si profilerebbe una correzione con primi target in area 1,1755 prima e in zona 1,166/1,165.  G.R.

Il trend dell’Euro/Dollaro nel breve/medio periodo

Il trend dell’Euro/Dollaro nel medio/lungo periodo

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, dagli emergenti più fiducia in un boom economico globale

Mercati, la Fed sacrifica la Borsa per cercare di salvare il dollaro

Forex: l’euro potrebbe tentare il recupero. L’analisi e i target

NEWSLETTER
Iscriviti
X