LSE vende quota di Turquoise

A
A
A
di Redazione 8 Marzo 2010 | 14:30
Il gruppo ha annunciato di aver venduto il 9% complessivo della piattaforma paneuropea Turquoise a tre grandi banche d’affari per un milione di sterline (1,1 milioni di euro).

Nuovi affari per London Stock Exchange Group. La società ha annunciato di aver venduto il 9% complessivo della piattaforma paneuropea Turquoise a tre grandi banche d’affari. Si tratta di Barclays, JpMorgan Cazenove e Nomura, ciascuna delle quali ha comprato il 3% di Turquoise per il valore totale di un milione di sterline (1,1 milioni di euro).

Con questa operazione sale a 12 il numero totale di banche di investimento azioniste della piattaforma, di cui il London Stock Exchange group detiene il 51%. 

Per David Lester, ceo di Turquoise «Siamo onorati che Barclays, J.P. Morgan Cazenove e Nomura hanno acquisito delle quote di Turquoise. Il nostro desiderio è di lavorare con tutti i partecipanti per far crescere il mercato del trading europeo e la presenza di Turquoise in tale contesto». 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Borsa Italiana, anche Intesa Sanpaolo nell’operazione di acquisizione da parte di Euronext

Lse, Londra potrebbe dire no ad Hong Kong

Mts non si cede, Lse e Deutsche Boerse dicono addio al matrimonio?

NEWSLETTER
Iscriviti
X