Fondi Hedge – Nuove regole Ue

A
A
A
di Fabio Coco 11 Marzo 2010 | 10:00
Dopo le accuse dei premier Ue agli hedge fund, ritenuti responsabili d’aver peggiorato la situazione greca, ora l’Uk propone delle concessioni al’Unione per raggiungere un accordo sulle regolamentazioni dei fondi.

Al fine di consentire ai ministri finanziari dell’Unione Europea di raggiungere un accordo sulle regolamentazioni degli hedge fund, la Gran Bretagna sta lavorando ad una serie di concessioni indirizzate a Germania e Francia.

La notizia è stata riferita da alcune fonti vicine alla redazione del dossier, che dovrebbe essere pronto in bozza per il 16 di marzo. La causa di questo progetto in cantiere sta nelle accuse lanciate da Angela Merkel e Nicolas Sarkozy, che hanno puntato il dito contro gli hedge fund, imputati d’aver amplificato la crisi del debito della Grecia.

Il compromesso proposto dall’Uk non comprende un divieto o la determinazione di limiti alle vendite allo scoperto di credit default swap, ma l’obiettivo è inviare un segnale che l’Ue si sta muovendo per regolamentare e vigilare su un’industria che sinora si è mossa nell’ombra.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Brexit: accordo tra Ue e Gran Bretagna può far rimbalzare la sterlina

Creval in rialzo a Piazza Affari, assemblea per rinnovo Cda si avvicina

Risparmio gestito: fondi hedge italiani non sono così speculativi

NEWSLETTER
Iscriviti
X