Fca rivede l’accordo con Psa per la fusione, il titolo vola in Borsa

A
A
A
Avatar di Stefano Fossati 15 Settembre 2020 | 10:30

Fiat Chrysler rivede al rialzo alcuni aspetti della fusione con Psa e taglia il maxi dividendo. E il titolo vola in Borsa: per diversi minuti non è riuscito a fare un prezzo in apertura, per poi partire con un aumento del 7% a 10,7 euro, mentre quello del gruppo francese a Parigi segna una crescita dell’1% a 16,36 euro. Attorno alle 10 a Piazza Affari Fca segna +4,88% contro un Ftse Mib negativo a -0,36%.

Nella serata di ieri Fca e Psa hanno annunciato che, sopratutto a seguito degli effetti negativi dovuti alla pandemia di coronavirus, hanno deciso congiuntamente di modificare alcuni termini dell’accordo di fusione per dar vita al colosso Stellantis. In particolare, Fca distribuirà ai suoi azionisti un dividendo da 2,9 miliardi di euro (e non più da 5,5 miliardi) prima del closing dell’accordo con Psa, mentre la quota del 46% di Psa in Faurecia (società per la produzione di componentistica) sarà distribuita a tutti gli azionisti di Stellantis subito dopo la fusione. A seguito delle variazioni, Fca e Psa riceveranno una partecipazione paritetica in Faurecia pari al 23%, mentre la proprietà di Stellantis resterà distribuita al 50%.

Inoltre, i Cda di Fca e Psa valuteranno in un secondo momento una possibile distribuzione di 500 milioni di euro agli azionisti di ogni società prima della chiusura definitiva dell’accordo oppure una distribuzione di 1 miliardo di euro da erogare dopo la chiusura a tutti gli azionisti di Stellantis. Le sinergie annuali stimate a regime aumentano a oltre 5 miliardi. Il completamento dell’operazione dovrebbe avvenire entro la fine del primo trimestre del 2021.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azioni svizzere, torna l’equivalenza borsistica in UK. Accordi in vista tra le due Piazze finanziarie?

Saipem allunga il passo a Piazza Affari. I prossimi target tecnici

Vola il Ftse 100 dopo l’accordo sulla Brexit

NEWSLETTER
Iscriviti
X