Directa, accordo con Fundstore per offrire i tradizionali fondi comuni d’investimento

A
A
A
di Stefano Fossati 15 Settembre 2020 | 11:45

Directa continua ad ampliare la gamma dei servizi offerti per coprire anche le esigenze della clientela con profilo da investitore, offrendo ora la possibilità di investire in fondi comuni tradizionali e Sicav. Come partner ha scelto Fundstore, la piattaforma che conta 5mila fondi di oltre 140 società di gestione.

I fondi sono illustrati nel dettaglio, mettendo l’investitore in condizione di scegliere il meglio in base alle sue esigenze. L’offerta è a zero commissioni di sottoscrizione e presenta soluzioni innovative anche per piani di accumulo e roboadvisory.

Investire nei fondi comuni

Diversificare un investimento è la prima strada per controllare il rischio cui ci si espone. I fondi comuni di investimento offrono una soluzione: il rischio è distribuito e l’investimento non dipende in misura eccessiva dall’andamento di un singolo titolo.

Il risparmiatore sa sempre quanto valgono le sue quote e come sono gestite. Il valore giornaliero dei fondi comuni d’investimento è pubblicato sui principali mezzi di informazione e consente al sottoscrittore di monitorare l’andamento dei propri investimenti. I fondi sono strumenti di investimento di medio periodo. In tal senso, il risparmiatore è messo al riparo dalle oscillazioni, talvolta repentine e imprevedibili, dei mercati nel breve periodo. Sono facili da acquistare e vendere. Permettono di disporre in qualsiasi momento dei capitali investiti nel fondo, conoscendone quotidianamente il valore di mercato. Sono comparabili tra di loro attraverso le valutazioni di Morningstar o altre. E’ possibile consultare l’andamento delle performance dei benchmark riferiti alle principali categorie di fondi su base settimanale e mensile sui principali siti di informazione.

Vincenzo Tedeschi

“Il percorso di Directa verso l’allargamento dei clienti serviti procede a passo spedito, nel 2020 abbiamo dato il benvenuto a tantissimi nuovi clienti, e grazie a questo servizio contiamo di offrire un completamento della gamma per coloro i quali possiedono fondi comuni o Sicav altrove, ma preferiscono trasferirli da noi per avere tutto il portafoglio presso un unico intermediario”, spiega Vincenzo Tedeschi, AD di Directa Sim.

“Siamo orgogliosi di annunciare questo nuovo importante step, che amplia il bacino di utenti a cui poter offrire i nostri servizi. Abbiamo scelto di collaborare con Directa perché, proprio come Fundstore nel mondo dei fondi di investimento, questa Sim è pioniere del trading online in Italia e uno dei primi broker nel mondo, un segnale di grande solidità e dedizione nei confronti dei propri clienti”, aggiunge Simone Calamai, AD di Fundstore.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Etf, da Lyxor e Directa il primo PAC in Italia senza commissioni

Directa chiude il 2020 con l’utile più alto da 10 anni a questa parte

Speciale ITForum: le novità di Directa e il trading sugli Usa

NEWSLETTER
Iscriviti
X