Fondi Hedge – L’Ue rassicura Geithner

A
A
A
di Giacomo Berdini 12 Marzo 2010 | 14:30
Barnier risponde alla lettera inviatagli dal segretario al Tesoro Usa, il quale temeva che le nuove norme europee potessero discriminare gli hedge americani attivi nell’Eurozona.

Dopo la lettera indirizzata all’Ue dal segretario al Dipartimento del Tesoro Tim Geithner (vedi articolo Geithner all’Ue: non penalizzate gli hedge), l’Unione risponde al mittente rassicurando gli Usa: sugli hedge non vi saranno discriminazioni.

Il membro della Commissione Europea Michel Barnier, destinatario dell’epistola di Getihner, ha infatti risposto sottolineando come nella sua mente sia chiaro il fatto che le nuove regole europee sugli hedge fund non diventeranno misure protezionistiche.

Questo concetto è stato inoltre ribadito da un portavoce della Commissione per rassicurare le autorità americane, le quali temono una discriminazione dei fondi speculativi statunitensi che operano in Europa.
La Commissione Ue, ha specificato il portavoce, è cosciente del fatto che per mettere mano alle normative di quel settore serva una visione globale, in linea con gli orientamenti dettati dal G20.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Petrolio, indici e Commissione Europea: la view di Massara (Pwa)

Nomine Bce e Commissione Europea, l’impatto sui portafogli obbligazionari

Ue, nuova tirata d’orecchie al governo

NEWSLETTER
Iscriviti
X