Vita da trader – Datemi il suo scalper

A
A
A
di Redazione 15 Marzo 2010 | 09:15
La categoria più celebre di operatori. Analizziamoli al meglio.

Sono Marco trader in proprio. Lo scalper è, diciamolo fin da subito, il discriminato delle sale. Trattasi di colui che opera molto pesantemente sulla base di piccole fluttuazioni di prezzo. Una modalità di “lavoro” odiata da molti, in quanto generalmente indipendente da una approfondita analisi tecnica (lo scalper opera generalmente da book); una situazione che fa addirittura imbufalire se il soggetto in esame riesce anche a guadagnarci un bel po’. La verità è che il vero scalper l’analisi tecnica la conosce eccome, solo che la utilizza in maniera differente, dato che opera in un’ottica differente.

Mi ricordo un episodio. Erano seduti vicini, il primo anzianotto position trader (un po’ un cassittista attivo), l’altro sbarbato e scalper. In seguito all’ennesima chiusura positiva del secondo, il primo si alza e sbraita “Mi fai davvero girare i c…….. Fai tutto alla c…. e non capisci un c…. di nulla. Però guadagni. Ma prima o poi ci lascerai le penne.” Al che l’altro rispose “E tu sei un vecchio di m……, prima o poi creperai pure tu”. Un dialogo pieno di piccole verità.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X