Fib ancora in cerca di un valido livello di supporto

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 24 Settembre 2020 | 09:15

Nuova apertura all’insegna dei ribassi per Piazza Affari, dove il Fib, il future sull’indice Ftse Mib, conferma la violazione del supporto statico di medio termine a 18.900 punti e resta in cerca di un valido livello di supporto, di breve periodo almeno, al quale appoggiarsi. Un sostegno ques’ultimo che, condizionale più che mai d’obbligo, potrebbe essere rappresentato dalla soglia tecnica e psicologica dei 18.000 punti, dove transita il limite inferiore del canale ribassista all’interno del quale si muovono i corsi dall’ultima settimana di giugno.

Se quota 18.000 si dimostrasse poi un valido livello di supporto potremmo assistere a un rimbalzo con obiettivi in area 18.500 prima e poi in zona 19.000/19.300 punti.

Il trend del Fib nel medio termine

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, obbligazioni: quando i minimi diventano un’opportunità

Mercati, Ftse Mib: il dubbio è una falsa rottura del trend laterale

Borse internazionali: il punto tecnico di Aldrovandi al 21/01/22

NEWSLETTER
Iscriviti
X