Lonza è fiduciosa sui target 2020 per il vaccino Covid di Moderna

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 1 Ottobre 2020 | 10:30

Il management del colosso della chimica svizzera Lonza ha affermato di essere fiducioso che gli impianti statunitensi e svizzeri in costruzione saranno pronti per la produzione commerciale già da quest’anno del vaccino COVID-19 di Moderna. Le nuove linee di produzione presso il sito di Lonza a Portsmouth, nel New Hampshire, mirano nel dettaglio ad iniziare a produrre ingredienti per vaccini a novembre, mentre tre linee a Visp (in Svizzera) che forniranno 300 mln di dosi di vaccino all’anno dovrebbero iniziare a produrre entro dicembre.

Torsten Schmidt, capo della struttura Visp di Lonza, ha affermato di aver garantito le attrezzature necessarie per evitare eventuali contrattempi dell’ultimo minuto e le linee di produzione da 210 mln di dollari di Moderna sono state completate per circa il 50%.

All’inizio di maggio, Lonza aveva firmato un contratto di dieci anni per la fornitura di ingredienti a Moderna, fino a un mldi dosi all`anno di principi attivi per il vaccino COVID-19.

Quando il vaccino di Moderna sarà disponibile dipenderà però dall’esito delle sperimentazioni e dall’approvazione dei regolatori. Moderna ha detto che circa 20 mln di dosi dovrebbero essere pronte entro la fine dell’anno.

Per gli analisti di Equita Sim il titolo Lonza (quotato sul listino di zurigo) vale un buy con target price di 665 franchi contro gli attuali 569 circa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, ecco le mosse di istitutuzionali e fondi sovrani nell’era Covid

Asset allocation: le platform companies spinte dal Covid su cui puntare

Azioni Europa settore pharma: i target price di Barclays

NEWSLETTER
Iscriviti
X