Franchi Umberto Marmi debutta a Piazza Affari sul mercato Aim

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 5 Ottobre 2020 | 09:45

Franchi Umberto Marmi, azienda leader nella lavorazione e commercializzazione di blocchi e lastre di marmo di Carrara, ha debuttato oggi sul mercato Aim di Borsa Italiana. Si tratta della decima ammissione da inizio anno, insieme a Labomar, su AIM Italia e della ventiduesima Business Combination. Al momento il titolo segna un rialzo dell’1,05% a 10,20 euro.

“Siamo felici di dare il benvenuto su AIM Italia a Franchi Umberto Marmi – ha affermato Barbara Lunghi, Head of Primary Markets di Borsa Italiana – il suo debutto, grazie alla Business Combination con TheSpac, è un ulteriore esempio di come la formula delle SPAC rappresenti uno strumento importante per accompagnare le società che vogliono accelerare il loro processo di crescita ed accedere ai mercati dei capitali, alimentando le proprie ambizioni, visibilità ed espansione a livello globale”.

“L’ingresso in Borsa rappresenta per il nostro gruppo, che da 50 anni opera per valorizzare il marmo bianco di carrara nel mondo, un traguardo importante, raggiunto grazie al costante lavoro di squadra in un momento così difficile come quello attuale – ha dichiarato Alberto Franchi, Presidente e Amministratore Delegato di Franchi Umberto Marmi – quando ci è stata prospettata questa operazione abbiamo ritenuto che fosse la strada più idonea per il nostro Gruppo per proseguire nello sviluppo ulteriore dei nostri piani di crescita. Siamo convinti di aver trovato in TheSpac un partner strategico con l’obiettivo di andare avanti nella strategia di diversificazione geografica intrapresa, incrementando il presidio sui mercati internazionali, con una politica commerciale volta a posizionare i nostri prodotti nel segmento lusso. La Borsa è per noi sinonimo di trasparenza e visibilità e ci consentirà di portare avanti i nostri progetti di business e potenziare ulteriormente la nostra presenza a livello nazionale e internazionale”.

“Per noi promotori oggi è un grande giorno che ci ripaga di tutto il lavoro svolto negli ultimi due anni – ha affermato Marco Galateri di Genola, Presidente e promotore di TheSpac – l’essere riusciti a completare la business combination in uno dei periodi più complessi della storia recente del nostro Paese e non solo, data l’incertezza del quadro economico mondiale, ci rende ancora più orgogliosi e convinti di avere fatto la scelta giusta. Lo sbarco in Borsa di Franchi Umberto Marmi non rappresenta però soltanto un traguardo ma anche un nuovo inizio. Siamo convinti che il mercato – sempre alla ricerca di eccellenze italiane con una consolidata presenza a livello internazionale – saprà apprezzare un’azienda storica che esporta in tutto il mondo un prodotto simbolo della qualità della vita e del lusso Made in Italy. Come promotori confermiamo il nostro impegno al fianco della società: abbiamo investito direttamente in TheSpac con l’obiettivo di esser parte di un progetto di medio-lungo termine e metteremo a disposizione di Franchi Umberto Marmi la nostra esperienza di imprenditori di lungo corso oltre a un importante network internazionale di contatti, che siamo convinti potranno dare un ulteriore impulso al percorso di crescita dell’azienda”.

Franchi Umberto Marmi è assistita da IMI-Intesa Sanpaolo in qualità di Nomad e Specialist.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azioni Aim, Portobello: presto nuovi investimenti per crescere ulteriormente

Promotica debutta sul mercato Aim Italia

TrenDevice, esempio vincente di economia circolare. L’intervista all’ad Alessandro Palmisano

NEWSLETTER
Iscriviti
X