L’Oracolo – Orgoglio calvo

A
A
A
di Giacomo Berdini 19 Marzo 2010 | 16:00
Impara l’arte e mettila da parte.

Ogni mattina davanti allo specchio piangete mentre il vostro pettine, come la nera mietitrice, sfila dalla vostra cute sfibrata ciocche e ciocche di capelli?
Quando avete provato il parrucchino un’animalista vi ha inzuppato di vernice rossa perché sembrava portaste un gatto morto in testa?
Mentre eravate a fare shopping in un negozio molto fashion una signora vi ha scambiato per un manichino?
Il Call Center di Cesare Ragazzi ormai è il vostro telefono azzurro e vi costringe ogni mese ad un salasso economico per pagare le bollette telefoniche?
Da qualche tempo sembrate Lex Lutor e la gente sul tram si specchia sulla vostra pelata rifilandovi amichevoli sberle alla Benny Hill?
Siete finiti su Quark perché Alberto Angela ha confuso la vostra testa con la piana di Giza?
Da oggi non dovete più preoccuparvi, il popolo calvo ha un altro eroe oltre a Claudio Bisio che tenga alta la fiaccola dell’orgoglio calvo.

Il suo nome è Philip Levine, il supereroe che ha fatto della sua pelata un’opera d’arte:
“Stavo inesorabilmente diventando calvo”, racconta ai suoi fan, “volevo raparmi senza conformarmi all’immagine comune degli uomini pelati che sembrano tutti uguali dalla testa ai piedi”.

E poi, come fosse stato benedetto dalla luce divina, la folgorazione: “Ho pensato: perché non usarla come una tela d’artista? Dipingere immagini e attaccare cose alla mia testa usando lo spazio che avrebbero dovuto occupare i miei capelli?” ha raccontato il 28enne londinese.
Così Philip ha contattato l’amica e body painter di professione Kat Sinclair, per aiutarlo a mettere in pratica questa idea. Dopo averlo rasato per creare una superficie liscia, l’artista si è messa all’opera.
Philip dice di essere rimasto così colpito dal risultato da farne un’abitudine.

Ora quindi, cari pelatoni tutto rasoio e lucidume, sappiate che ci sono donne che adorano la vostra testa glabra, e se una sera vi sentite un po’ bizzarri ed eccentrici, fate come lui, e non rimpiangerete mai più i vostri capelli, potrete essere più colorati di un furgoncino Hippie o più luccicanti della sfera da Disco…

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X