Bernabè, nessun dubbio su cedola e dividendo

A
A
A
Avatar di Redazione 25 Marzo 2010 | 16:15
Telecom annuncia il posticipo dell’esame della relazione finanziaria a data 12 aprile. Vengono confermate le date di stacco della cedola e del dividendo.

“Come gia’ anticipato, l’approvazione del bilancio a metà aprile ci permetterà di disporre delle risultanze degli approfondimenti in corso su TI Sparkle. Non si intravedono rischi nel percorso di continua riduzione dell’indebitamento e sulla capacità di remunerare i nostri azionisti. Sono soddisfatto delle evidenze dei primi mesi dell’anno: tutto il management è fortemente impegnato sulle attività operative e sul riposizionamento strategico avviato in coerenza con il Piano Industriale, di cui daremo un aggiornamento il prossimo mese”.

Questa la dichiarazione dell’amministratore delegato di Telecom, Franco Bernabè, che ha rilasciato un comunicato per precisare la decisione del Cda di posticipare al 12 aprile l’esame della relazione finanziaria al 31 dicembre 2009. L’assemblea ordinaria e straordinaria è stata convocata per il 27, 28 e 29 aprile. Restano confermate le date di stacco cedola, 24 maggio, e il pagamento del dividendo il 27 maggio.

Al Consiglio, inoltre, in sede ordinaria sarà chiamata a nominare un amministratore in sostituzione di Stefano Cao, dimessosi a fine 2009 e a conferire l’incarico di revisione per il novennio 2010-2018. Il Cda in particolare ha candidato alla carica di amministratore della società Mauro Sentinelli per la durata residua del mandato del consiglio e dunque fino all’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2010.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Telecom vola nell’utile

Telecom show, Beppe Grillo torna all’attacco

Bernabé (Telecom): nessuna espansione geografica

NEWSLETTER
Iscriviti
X