Rame e alluminio in ascesa: il piano quinquennale in Cina punta sulle auto elettriche

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 5 Novembre 2020 | 09:30

I metalli industriali non ferrosi tornano sugli scudi. A sostenere i corsi, fanno notare gli analisti di Wings Partners Sim, hanno contribuito soprattutto le prime indiscrezioni sul 14° piano quinquennale che la Cina che sta per varare e che sembra essere focalizzato sulle auto elettriche.

Nel dettaglio, i target delle autorità di Pechino apparirebbero a dir poco ambiziosi con una quota di veicoli elettrici al 20% del totale delle vendite di autoveicoli entro il 2025 e l’obiettivo di convertire all’elettrico tutto il trasporto pubblico entro il 2035, obiettivo non da poco nel Paese più popoloso al mondo.

I metalli in rialzo

Di fronte a queste prospettive il rame ha allungato con decisione il passo verso i 6.900 dollari per tonnellata accompaganto dall’alluminio che si porta con in area 1.900 dollari.

L’andamento del future sul rame all’Lme

Il trend del future sull’alluminio all’Lme

Gli Etc a Piazza Affari

Per sfruttare possibili rialzi del rame a Piazza Affari sono disponibili i seguenti Etc: Wisdomtree CopperWisdomtree Eur Daily Hedged CopperWisdomtree 2x Daily Long CopperWisdomtree Copper 3x Leverage DailyWisdomtree 3x Daily Long Copper.

Sull’alluminio sono invece dispobibili: il Wisdomtree Aluminium, il Wisdomtree Aluminium – Eur Daily Hedged e il Wisdomtree Aluminium 2x Daily Leveraged.   G.R.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, sui metalli industriali il driver è la svolta green

Mercati, la svolta green fa volare i metalli industriali

Mercati, commodity: alluminio sugli scudi. Gli Etc per sfruttarne il trend

NEWSLETTER
Iscriviti
X