Ftse Mib prossimo a un forte trend direzionale

A
A
A
Avatar di Fabio Pioli 6 Novembre 2020 | 08:45

Lo avevamo detto: citando dall’articolo della scorsa settimana: “in tutta onestà, chi ci dice che non valga l’ipotesi numero due, ossia che ci si fermi nel laterale per poi salire? Sì, perché essendo ora il Ftse Mib in area 18.000, i prezzi non hanno necessariamente rotto il laterale, che ha come estremo inferiore 18.500 punti circa; potrebbero rientrarvi per poi spingere al rialzo”. E infatti i prezzi sono rientrati nel laterale per poi spingersi al rialzo. Ma, bada bene, nonostante si siano spinti al rialzo, il mercato italiano non è per ora rialzista.

Infatti, essendo, per l’appunto, in un laterale di 23 settimane (Figura 1), si può dire che nel breve periodo non vi sia un trend, mentre nel lungo periodo il trend sia ancora ribassista, fino a prova contraria.

Figura 1. Future FtseMib – grafico settimanale

Da ciò conseguono due cose:

  • ci sarà sicuramente un trend esplosivo, al rialzo o al ribasso
  • bisogna guardare con maggiore attenzione al ribasso, a meno che non si superino i massimi precedenti.

In tutto questo come si potrebbe muovere CNH Industrial? Di sicuro possiamo dire che questo titolo non ha mai rimbalzato fino alle sue resistenze, al contrario della maggioranza dei titoli del Ftse Mib 40. Dunque potrebbe avere spazio per andare fino a raggiungerle ed esse si trovano a 8,71 euro circa (Figura 2).

Figura 2. CNH Industrial – grafico su base mensile

E Fca? Il grafico è simile a quello di CNH ma la differenza è che il titolo è giunto alle sue resistenze, che equivalgono a 11,05 euro, già questo mese. Occorrerà quindi veder trascorrere l’ intero mese di Novembre per capire se le supererà, invertendo il trend da ribassista a rialzista, o se i prezzi verranno respinti (Figura 3)

Figura 3.  Fca – grafico mensile

A cura di Fabio Pioli, analista finanziario e Fondatore di CFI (www.cfionline.it)

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation: i titoli giusti per una scossa al portafoglio

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Eni a Saras

Asset allocation: azioni value in pole position

NEWSLETTER
Iscriviti
X