Mediaset sugli scudi dopo la trimestrale. I prossimi target tecnici

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 11 Novembre 2020 | 16:00

Mediaset conferma l’inversione rialzista a Piazza Affari e accelera il passo dopo la pubblicazione della trimestrale che ha registrato un contenimento dei costi, la ripresa della pubblicità e ricavi che hanno consentito al gruppo di chiudere i primi nove mesi dell’anno in utile.

I corsi, nel dettaglio, dopo aver incrociato la media mobile a 21 sedute a 1,575 euro hanno oltrepassato anche l’analoga media a 50 giorni a ora a quota 1,67 aprendo poi un gap rialzista a 1,69 e andando a testare a 1,80 euro la resistenza statica di medio periodo. Un movimento che ha buone probabilità di proseguire, previa una breve fase laterale di consolidamento che favorirebbe l’allontanamento degli indicatori dalla zona di ipercomprato.

I prossimi obiettivi tecnici di Mediaset

Dal punto di vista operativo, al rialzo, i prossimi target del titolo sono individiabili in prima battuta a quota 1,84, top dello scorso settembre, poi 2,05 e ancora oltre la resistenza a quota 2,20. Fondamentale però posizionare uno stop loss a 1,67.   G.R.

Il trend di Mediaset a Piazza Affari nel medio termine

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Platino alle prese con un triplo massimo discendente

Prysmian si conferma in un canale rialzista. I prossimi obiettivi

Recordati segna il massimo storico. I prossimi target a Piazza Affari

NEWSLETTER
Iscriviti
X