De’ Longhi balza a Piazza Affari dopo l’acquisto di Capital Brands. I prossimi target

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 23 Novembre 2020 | 16:00

De’ Longhi allunga con decisione il passo a Piazza Affari dopo aver annunciato un accordo con società affiliate a Centre Lane Partners per l’acquisizione di Capital Brands Holdings, società americana attiva nel segmento dei personal blenders con i marchi Nutribullet e Magic Bullet. Il prezzo dell’operazione è di circa 420 milioni di dollari, pari ad un multiplo dell’Ebitda adjusted previsto per il 2020 di poco superiore a otto volte.

Il quadro tecnico di De’ Longhi

De’ Longhi ha aperto oggi un gap rialzista a 28,30 euro andando poi a incrociare al rialzo a quota 29,30 la media mobile a 50 sedute.

Operativamente, al rialzo (favorito dall’ancora ampia distanza dalla zona di ipercomprato tecnico dei principali indicatori tecnici) prossimi obiettivi sono individuabili in prima battuta a quota 30, dove al momento transita la trendline discendente di medio periodo e poi in zona 31,10/32,00 euro dove è posta una importante resistenza statica. Stop loss da posizionare a 28,94, minimo intraday di oggi.

Da rilevare che al livello attuale il titolo vanta un rendimento del dividendo dell’1,86%.     G.R.

Il trend di De’ Longhi a Piazza Affari nel medio termine – Grafico su base daily

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Forex: dollaro in cerca di conferme

Mercati: il punto tecnico settimanale su indici, valute e commodity di Sartorelli

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx future in cerca di conferme

NEWSLETTER
Iscriviti
X