Copernico Sim, avanti nel percorso di sviluppo dopo un primo semestre resiliente. L’analisi di Market Insight

A
A
A
di Stefano Fossati 2 Dicembre 2020 | 12:00

A cura di Market Insight

Copernico Sim ha archiviato il primo semestre 2020 con commissioni nette in crescita a 1,5 milioni (+8,6%). Ottimi risultati anche in termini di raccolta netta, balzata a 17,5 milioni dai 9,3 milioni del primo semestre 2019. Anche le masse hanno mostrato una buona tenuta attestandosi a 558 milioni. Risultati che pongono solide basi per il futuro e assumono maggior rilevanza considerando il difficile contesto di mercato causato dal Covid-19. La società ha continuato a investire per proseguire nel proprio percorso di crescita e nell’ottica della creazione di valore, consapevole delle proprie potenzialità.

Indice

 

Modello di business

Copernico Sim è una società di intermediazione mobiliare, non appartenente ad alcun gruppo bancario, finanziario o assicurativo, con sede a Udine, presente con propri uffici a Milano e Roma, e operativa, grazie ai propri consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede, su tutto il territorio nazionale. A ottobre 2019, Consob ha inoltre autorizzato la società alla prestazione del servizio di ricezione e trasmissione ordini.

 

La sua attività è focalizzata sulla consulenza in materia di investimenti su strumenti e prodotti assicurativi, erogata in abbinamento al servizio di collocamento e di ricezione e trasmissione ordini, e sui servizi accessori di analisi di portafoglio e di consulenza patrimoniale.

Nell’ambito del servizio di consulenza Copernico Sim, con il supporto metodologico del Comitato Investimenti formato da Emanuele Carluccio, Professore di Economia degli Intermediari Finanziari presso l’Università di Verona, e da Ugo Pomante, Professore di Economia degli Intermediari Finanziari presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, seleziona e offre alla propria clientela una molteplicità di prodotti finanziari e assicurativi, anche grazie ad accordi di distribuzione stipulati con le principali società prodotto di caratura internazionale, consentendo ai propri clienti di accedere ai principali mercati finanziari nazionali e internazionali.

Clicca qui per leggere l’analisi completa

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Twitter, ecco le tappe del dopo-Dorsey

Mercati: Monnalisa prosegue nello sviluppo sostenibile. L’analisi

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Coima Res a UniCredit

NEWSLETTER
Iscriviti
X