“The Social Dilemma” e la risposta dei mercati

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 4 Dicembre 2020 | 12:00

A cura di Alessandro Broi – Consulente finanziario e options specialist

Le “social media stocks” saranno un tema dominante anche nel 2021? Finché le aziende non saranno normate ci sarà sempre un algoritmo che darà priorità al profitto e attirerà la pubblicità. Riuscirà Biden ad acquisire il controllo del Senato? Deciderà di mettere un freno ai maggiori finanziatori della sua campagna elettorale?

Per ora, a inizio dicembre 2020, guardando l’indice di settore rappresentato dal Solactive Social Media Titans Performance Index, sembrerebbe che il mercato non creda all’ipotesi: l’indice guadagna oltre il 50% da inizio anno ed è sui massimi.

Per investire su questo benchmark esiste il Tracker Certificate emesso da Vontobel nel 2018 (codice Isin DE000VN9C4A4). Il certificato, che prevede una commissione di gestione dell’1,20% e scadrà il 16 marzo 2023, ha una marcia in più rispetto a fondi ed ETF tematici: come tutti i certificati, anche i Tracker sono caratterizzati da efficienza fiscale. I redditi generati dallo strumento, ovvero le plusvalenze derivanti dall’ incremento di prezzo, sono da considerarsi a tutti gli effetti redditi diversi e per questo sono soggetti all’imposta sostitutiva del 26% sul Capital Gain con possibilità di compensazione delle minusvalenze pregresse.

Puntando sul certificate di Vontobel, l’auspicio è di poter anche compensare con un bel guadagno, sia i soldi che noi comuni mortali, ridotti a merce di scambio, spendiamo in acquisti indotti dagli spot sui social, sia il tempo sacrificato alla loro inevitabile visione sui nostri device.

La risposta a The Social Dilemma, il documentario di Netflix, che ad ottobre ha spopolato negli USA, la offrono i mercati.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, da Bnp Paribas una nuova serie di Memory Cash Collect

Certificati, da Goldman Sachs quattro nuovi prodotti tematici

Certificati, per Netflix cresce la competizione

NEWSLETTER
Iscriviti
X