Cina: azionario al top tra le principali economie mondiali

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 9 Dicembre 2020 | 10:00

Come si sono comportati finora le blue chip delle principali economie nel 2020? Per rispondere a questa domanda gli analisti di Chart of The Day hanno elaborato un grafico che mette a confronto il loro rendimento totale corretto per l’inflazione in funzione delle sei maggiori economie globali.

Il risultato? La Cina è in testa al gruppo. Perché? “Pechino – commentano da Chart of The Day –  sembra aver represso la diffusione del Covid-19 meglio della maggior parte degli altri maggiori Paesi. E il recente importante patto commerciale siglato nell’area Asia-Pacifico ha poi contribuito all’esito”.

Secondo le stime del Fondo Monetario Internazionale nel 2020, Stati Uniti, Cina, Giappone, Germania e Regno Unito sono le maggiori economie mondiali. Nel dettaglio, con un PIL di oltre 20 trilioni di dollari, gli Usa sono sul primo gradino del podio. E l’unico altro Paese che si avvicina è la Cina con un PIL prossimo ai 15 trilioni di dollari. Tuttavia, tra queste nazioni è la Cina a crescere più rapidamente.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, la volatilità torna a colpire l’azionario

Investimenti: è sempre l’ora dell’azionario

Investimenti, ecco la correlazione nascosta da sfruttare

NEWSLETTER
Iscriviti
X