Tips, la piattaforma europea per i pagamenti elettronici potrebbe favorire la nascita dell’euro digitale

A
A
A
di Stefano Fossati 7 Dicembre 2020 | 17:30

Si chiama Target Instant Payment Settlement (Tips) la piattaforma europea pensata per i pagamenti istantanei che, secondo quanto osserva il sito specializzato The Cryptonomist, sarà centrale nello sviluppo e nella diffusione dell’euro digitale.

Lanciata nel 2018, Tips – per cui Banca d’Italia ricopre il ruolo di service provider e service operator e a cui collaborano anche Deutsche Bundesbank, Banque de France e Banco de España – ha il compito di regolare i pagamenti istantanei elettronici, sia in ambito B2B suia in quello B2C, con un costo di commissione pari a 0,2 centesimi di euro.

La piattaforma, operativa 24 ore al giorno 365 giorni l’anno, può processare 500 pagamenti al secondo, con punte fino a 2mila, per un totale di 40 milioni di pagamenti al giorno. Nel 2019 Tips è stata fra l’altro integrata in Nexi.

Il governatore di Banca d’Italia, Ignazio Visco, nel corso di un intervento alla conferenza Future of Payments in Europe ha detto che “la Banca d’Italia sta collaborando con la Bce e le altre banche centrali dell’eurozona per valutare il potenziale di Tips come possibile soluzione per un eruo digitale”. Questo perché, nota The Cryptonomist, la piattaforma potrebbe costituire il punto di incontro tra i cittadini che dovrebbero aprire un conto corrente presso la Banca Centrale Europea, e la Bce stessa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Milano Hub, parte la sfida fintech della Banca d’Italia

L’altolà di Banca d’Italia: possibili vincoli su mutui e prestiti

Compro oro sotto i riflettori, cresce rischio riciclaggio?

NEWSLETTER
Iscriviti
X