First Capital, semestre in rosso ma scatta il Nav a fine settembre. L’analisi di Market Insight

A
A
A
di Stefano Fossati 9 Dicembre 2020 | 12:30

A cura di Market Insight

First Capital, specializzata in operazioni di Private Investments in Public Equity, ha chiuso il primo semestre 2020 con una perdita di 0,7 milioni (utile di 13,7 milioni nel pari periodo 2019), causa la mancanza di plusvalenze da cessioni di attività finanziarie e in assenza dell’incremento netto del portafoglio al fair value, pari a 0,88 milioni (10,7 milioni al 30/6/19). Stabile a fine giugno a 47 milioni anche il Net Asset Value, corrispondente ad un Nav per azione di 18,42 euro (-2,7% su fine 2019), mentre si attesta a 48,6 milioni a fine settembre, grazie alla crescita di valore del portafoglio investimenti, corrispondente ad un Nav per azione di 19,2 euro.

 

Modello di business

First Capital è una holding di partecipazione finanziaria specializzata in investimenti di Private Investments in Public Equity e di Private Equity, realizzati anche per il tramite di fondi e/o veicoli di investimento partecipati. Tali investimenti sono focalizzati sulle piccole e medie imprese quotate, in fase di pre-Ipo e/o interessate ad una futura quotazione.

L’approccio di gestione delle partecipazioni da parte della società è di tipo “attivo” con l’ingresso, ove possibile, nel board o in altri organi di controllo delle società target, al fine di realizzare strategie imprenditoriali per contribuire all’aumento di valore nel lungo termine delle imprese detenute.

Clicca qui per leggere l’analisi completa

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation: il futuro delle società di telecomunicazioni

Inflazione-S&P 500: quella correlazione da tener d’occhio

Utility, Hera valorizza il modello multi-business. L’analisi di Market Insight

NEWSLETTER
Iscriviti
X