Azionario ora davvero a fine corsa?

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 9 Dicembre 2020 | 14:00

I mercati azionari al livello globale rimangono tonici, come ben evidenziato dai recenti record dello S&P500, dal buon andamento del comparto asiatico e dai listini europei, generalmente ancora positivi. “Sono però ormai in molti – avvertnono gli analisti di Wings Partners Sima consigliare cautela su un movimento ormai troppo tirato, ultima in ordine di tempo Goldman Sachs che guarda anche al nuovo eccesso rialzista nel trading opzionario (opzioni call naturalmente) generato dalle piattaforme retail, tra cui una delle più famose, Robinhood“.

Di prese potenziali di beneficio si parla poi anche in Cina: “con oltre 722 mld di azioni in controvalore che verranno ammesse alla vendita nel 2021 scaduti di termini di lock-in legati alle varie IPO e con valutazioni ai massimi da cinque anni la spinta a prendere profitto è elevata, e l’ammontare in ballo è il più ampio dal 2011 e pari a circa il 7% della valorizzazione complessiva del mercato azionario cinese”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti