Wall Street: le radiografie di un rally forse ancora giovane

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 14 Dicembre 2020 | 10:00

Come si sono da inizio 2020 comportati i principali settori del mercato azionario Usa? Il grafico elaborato dagli analisti di Chart of The Day risponde a questa domanda presentando le performance corrette per l’inflazione per gli 11 principali comparti seguendo i criteri di classificazione Global Industry Classification Standard (GICS) .

Nel dettaglio, complici gli effetti della pandemia di Coronavirus, al top di questa classifica si piazza il settore tecnologico, al secondo posto c’è il comparto dei servizi di comunicazione e sul terzo gradino del podio, a breve distanza, si colloca il mentre dei beni di consumo (consumer staples). In maglia nera c’è il comparto energetico. In negativo poi anche le performance dell’immobiliare e dei tutoli del settore finanziario.

Uno scenario che si è riflesso in una sovraperformance dell’indice Nasdaq 100 rispetto agli altri principali listini azionari Usa, come è possibile notare nel grafico sottostante sempre elaborato da Chart of The Day, che evidenzia i recuperi dei diversi panieri dai minimi dello scorso marzo (un valore del 100% significa che l’indice azionario è attualmente scambiato al suo picco pre-pandemico).

Ma continuerà ancora il rally delle Borse? Impossibile ovviamente dare una risposta certa. Di certo c’è però il fatto che l’attuale rally dell’indice Dow Jones Industrial non è di sicuro di quelli più eclatanti, come evidenziato nel grafico sottostante.

Fonte: Chart of The Day

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti: le ipotesi sulla nuova normalità

Mercati in fibrillazione tra fiducia dei consumatori e streghe

Mercati: il punto tecnico su indici, valute e commodity di Sartorelli

NEWSLETTER
Iscriviti
X