Il petrolio Wti si conferma in un canale rialzista. I prossimi target e gli Etc a Piazza Affari

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 17 Dicembre 2020 | 16:00

Il petrolio Wti allunga ulteriormente il passo all’intrno del canale rialzista intrapreso dai corsi dopo il test a inizio novembre del supporto statico di medio termine in area 34 dollari per barile. Un movimento che sta spingendo le quotazioni a saggiare la resistenza (statica e di medio periodo) posta a quota 49,50.

Certo, al momento tutti i principali indicatori tecnici sono entrati in territorio di ipercomprato, e non si esclude quindi una fase laterale o una mini-correzione di brevissimo termine. Tuttavia, il quadro di fondo, anche considerando la debolezza del dollaro, resta favorevole alla continuazione dell’uptrend.

I prossimi obiettivi tecnici del petrolio Wti

In quest’ottica, oltre la soglia dei 49,50 dollari i successivi target tecnici sono individuabili in zona 53,85/55,00 dollari prima e a quota 57,70 poi. Essenziale però posizionare uno stop loss o stop and reverse sotto quota 46,65, dove è posto un supporto statico di breve periodo.

Gli Etc long e short a Piazza Affari sul petrolio Wti

Al rialzo sul petrolio Wti sono disponibili i seguenti Etc: Etfs Wti Crude Oil, Boost Wti Oil Etc, Sg Etc Wti Oil Collateralized, Etfs Eur Daily Hedged Wti Crude Oil, Etfs Wti 2mth Oil Securities, Boost Wti Oil 2x Leverage Daily Etp, Etfs 2x Daily Long Wti Crude Oil, Boost Wti Oil 3x Leverage Daily, Sg Etc Wti Oil +3x Daily Lev Collateral e Etfs 3x Daily Long Wti Crude Oil.

Al ribasso sul Wti ci sono invece: Boost Wti Oil 1x Short Daily Etp, Etfs 1x Daily Short Petroleum, Etfs 1x Daily Short Wti Crude Oil, Sg Etc Wti Oil -1x Daily Sht Collateral, Boost Wti Oil 2x Short Daily Etp, Boost Wti Oil 3x Short Daily, Etfs 3x Daily Short Wti Crude Oil e Sg Etc Wti Oil -3x Daily Sht Collateral.        G.R.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, per il Ftse Mib è ora cruciale la tenuta dei 24.000 punti

Fib al test del supporto di medio termine. Dax ed Euro Stoxx in stand-by

Borse internazionali: il punto tecnico settimanale

NEWSLETTER
Iscriviti
X