Coinbase pronto a sbarcare sul listino azionario Usa

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 21 Dicembre 2020 | 10:00

Le criptovalute sbarcano in Borsa. Coinbase, come riportato da Cryptonomist.ch, sarà la prima azienda di criptocurrency a compiere un passo deciso verso i mercati tradizionali: già chiesto infatti alla Sec per l’Ipo sui listini azionari Usa.

Il mondo crypto si è congratulato con Coinbase per la sua scelta. Tra i primi c’è Brad Garlinghouse, ad di Ripple, che ha twittato: “Il primo ma certamente non l’ultimo. Congratulazioni alla squadra di Coinbase per questa pietra miliare nella sua crescita”. I complimenti sono arrivati anche da David Marcus, alla guida del progetto Diem, ex Libra.

L’Ipo e la successiva quotazione in Borsa pur rappresentando una scelta di visibilità e prestigio sono in realtà un passo molto delicato perché comportano molti adempimenti quali regole di corporate governance e audit vari.

Coinbase è un exchange di criptovalute, ovvero un “luogo” nel quale puoi acquistare e vendere valute digitali come Bitcoin, Ethereum, Ripple e tante altre ancora.

L’operatore è stato fondato nel 2012 in California, a San Francisco, e nel corso degli anni ha finito con il diventare un leader globale nella fornitura di una piattaforma in valuta digitale in cui venditori e consumatori possono effettuare transazioni con valute digitali.

Dispone anche di un wallet, un portafoglio nel quale – se vorrai – potrà far custodire la tua criptovaluta.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

La Banca Nazionale Svizzera, utile in calo ma il titolo sale a Zurigo

Industrie Chimiche Forestali ottiene la certificazione internazionale GRS

Ciclici e Value per beneficiare della costante ripresa nel 2021

NEWSLETTER
Iscriviti
X