Etf, tre portafogli con diversi profili di rischio per il 2021

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 21 Dicembre 2020 | 12:30

Per il 2021 l’ufficio Studi di Finanza Operativa ha elaborato tre portafogli tipo: uno più prudente, uno con profilo di rischio medio e un altro maggiormente adatto agli investitori con un profilo di rischio elevato.

Le asset allocation dei tre portafogli

Nel dettaglio, per quanto riguarda il primo portafoglio, ovvero quello maggiormente conservativo, in termini di asset allocation si è scelto di assegare al settore obbligazionario un peso complessivo del 40%, all’azionario un peso del 30% alla liquidità un peso del 20% e alle materie prime un peso del 10%.

Per il portafoglio con profilo di rischio moderato abbiamo invece adottato la seguente asset allocation: 40% azionario, 30% bond, 20% commodity e 10% liquidità.

Infine, per il portafoglio più aggressivo l’asset allocation è: 50% azionario, 30% materie prime, 10% obbligazioni e 10% liquidità.

La composizione dei portafogli

Tutti i portafogli sono composti dagli Etf ed Etc quotati a Piazza Affari, equipesati all’interno delle singole asset class di appartenenza.

Obbligazionario:

Azionario

Commodity

Liquidità

  • liquidità sul c/c.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Etf, GraniteShares: nuova Sales Director per l’Italia

Etf, HANetf annuncia una partnership in Messico

Etf, da Hsbc AM tre obbligazionari sostenibili

NEWSLETTER
Iscriviti
X