Goldman raddoppia l’utile

A
A
A
di Redazione 20 Aprile 2010 | 12:00
L’istituto Goldman Sachs chiude il primo trimestre 2010 con un utile netto di quasi 3 miliardi e mezzo di dollari, il doppio rispetto al primo quarter del 2009.

L’utile netto di Goldam Sachs raddoppia nel primo trimestre a 3,46 miliardi di dollari, superando le previsioni degli analisti. 
Il colosso bancario, recentemente al centro delle inchieste della Sec, aveva chiuso i primi tre mesi del 2009 con un utile di 1,8 miliardi.

Il giro d´affari ha toccato quota 12,78 miliardi di dollari contro previsioni ferme a 11,05 miliardi. In particolare i ricavi del ramo investment banking sono stati pari a 1,18 miliardi, mentre quelli derivanti da trading e investimenti hanno raggiunto i 10,25 miliardi.

L’utile per azione sale a 5,59 dollari, sopra le previsioni degli analisti (4,01). I ricavi si attestano a 12,78 miliardi (+44% su base annua). Al 31 marzo il Tier 1 common ratio era al 12,4% e la banca d´affari ha inoltre annunciato che distribuirà un dividendo di 35 centesimi per azione ordinaria.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, criptovalute: Goldman Sachs espande con opzioni e futures su Ethereum

Mercati, Coinbase: Goldman Sachs prevede un rialzo del 35%

Investimenti: Goldman Sachs cambia idea sulle criptovalute

NEWSLETTER
Iscriviti
X