Tesla, il 2021 non ferma la corsa. Le strategie di Vontobel Certificati

A
A
A
di Stefano Fossati 14 Gennaio 2021 | 11:45

A cura di Vontobel Certificati

Il fatto

Nel corso del 2021 non si è fermata la corsa delle azioni Tesla, che hanno continuato ad aggiornare i loro massimi storici. A sostenere il rialzo sono diversi elementi tra cui il frazionamento azionario 5:1, la vittoria dei Democratici al Senato Usa e la conseguente maggiore attenzione sulla mobilità elettrica, il miglioramento del rating da parte di numerosi azionisti e l’entrata all’interno dell’indice di Borsa S&P 500. Oltre a questo la società guidata da Elon Musk è quasi riuscita a raggiungere il traguardo dei 500.000 veicoli spediti nel corso del 2020 toccando quota 499.550 unità. In poco tempo la società delle auto elettriche è riuscita a sorpassare anche Facebook diventando la quinta società americana più grande per valore di mercato.

L’effetto

Il rialzo delle azioni Tesla non sembra volersi fermare e ha reso Elon Musk l’uomo più ricco del mondo superando addirittura Jeff Bezos. Sembra però che le quotazioni del titolo abbiano bisogno di respirare, specie considerando nel solo 2020 i prezzi hanno archiviato una performance del +705%. Tuttavia sono due gli elementi negativi da considerare: la crescente competizione nel mercato delle auto elettriche e il prezzo di target medio degli analisti. I 34 esperti censiti dalla Cnn forniscono un target medio a 12 mesi di 483 dollari per azione, oltre il 44% in meno rispetto ai valori attuali. Non sembra però cambiata la tendenza del titolo ad aggiornare costantemente i propri top assoluti. Per questo motivo i ribassi possono ancora essere sfruttati dai compratori per tentare degli acquisti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti