Stoxx Europe 600 Banks di fronte a un importante bivio tecnico

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 21 Gennaio 2021 | 16:00

Mentre gli istituti europei si sono in larghissima parte adeguati all’invito alla cautela giunto dalla Bce sulla distribuzione degli utili dopo che il 15 gennaio è scaduto il termine entro cui le banche intenzionate a pagare dividendi o effettuare buyback erano tenute a informare i joint supervisory team, lo Stoxx Europe 600 Banks, l’indice di riferimento delle banche del Vecchio Continente, si trova a dover fare i conti con un importante bivio tecnico.

I corsi stanno infatti testando in area 111 punti il supporto dinamico ascendente che da fine novembre ne sostiene il recupero e la coincidente media mobile a 21 sedute. Un baluardo che se si dimostrerà valido favorirebbe un nuovo attacco alla resistenza statica posta in zona 115,60/70, dove c’è il pericolo che si possa formare un doppio massimo (figura che in genere anticipa una correzione).

I prossimi obiettivi tecnici dell’indice bancario europeo

Dal punto di vista tecnico, oltre la resistenza a 115,60/70 punti i successivi target sono individuabili in prima battuta a quota 120 e, dopo un’eventuale quanto salutare fase laterale di consolidamento di breve termine, in zona 126/128. Per contro, il cedimento confermato di quota 111 (stop loss o stop and reverse da adottare) innescherebbe una correzione verso 106.40 prima e in area 102 in seguito.

Gli Etf a Piazza Affari sullo Stoxx Europe 600 Banks

A Piazza Affari sull’indice in esame è disponibile il Lyxor Stoxx Europe 600 Banks Ucits Etf .      G.R.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 in cerca di un supporto di breve termine

Investimenti, obbligazioni: quando i minimi diventano un’opportunità

Mercati, Ftse Mib: il dubbio è una falsa rottura del trend laterale

NEWSLETTER
Iscriviti
X