Oggi il G20: regole & finanza sul tavolo

A
A
A

Si apre quest’oggi a Washington il G20. I temi che dovranno essere affrontati dai leader delle principali economie mondiali non sono certo di poco conto. Il messaggio ieri del presidente Barack Obama è stato molto diretto. Riformare la finanza è fondamentale per evitare ulteriori altre crisi. Quindi …

Avatar di Redazione23 aprile 2010 | 07:30

Si apre quest’oggi a Washington il G20. I temi che dovranno essere affrontati dai leader delle principali economie mondiali non sono certo di poco conto. Il messaggio ieri del presidente Barack Obama è stato molto diretto. Riformare la finanza è fondamentale per evitare ulteriori altre crisi. Quindi è presumibile che i lavori inizieranno proprio da qui. 
 

Già il direttore del Fondo monetario, Dominique Strauss-Kahn, ha dato ieri una prima approvazione di massima all’annuncio del presidente Usa, Barack Obama, sulla regolamentazione di Wall Street, ricordando che «non è troppo distante» dalle proposte dell’Fmi stesso.
Ma «Ogni parte del mondo – ha detto – ha le proprie proposte, che hanno un senso guardando agli interessi dei singoli paesi, ma sono incoerenti fra loro». 

La questione si presenta quindi abbastanza spinosa. L’obiettivo del G20 è quello di discutere assieme sul quadro macroeconomico e cercare assieme una soluzione per affrontare le problematiche e i timori che attanagliano i governi. Vedi alla voce Grecia & co. 
 

Strauss-Kahn enumera tre punti su cui la comunità internazionale deve concentrarsi per quanto riguarda le regole della finanza globale: requisiti più stringenti di capitale e di liquidità per le banche, gli strumenti per affrontare i rischi sistemici,  la risoluzione transnazionale delle crisi delle banche che operano su più mercati.

Sono gli elementi sui quali l’Fmi sta lavorando a fianco del Financial Stability Board. E il governatore della Banca d’Italia, Mario Draghi, che lo presiede, riferirà alle riunioni di Washington sui progressi realizzati finora. In particolare della proposta di tassazione per le banche portata avanti dal FMI. Questi sforzi, secondo Draghi, sono importanti per ridurre l’incertezza nel settore finanziario e il presidente dell’Fsb ha già sottolineato che ritiene l’ipotesi di nuovi prelievi per il settore finanziario complementare alle regolamentazione in atto nei diversi paesi europei, come Basilea III. L’Fsb, comunque, cercherà di valutare l’impatto che i supplementi di capitale per le banche più grandi e la tassazione avranno sul sistema bancario. 

 

 



Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banche e reti, i consulenti hanno una marcia in più

Conti correnti: gli Italiani sono più parsimoniosi

Ubi Banca va di nuovo a canestro

Reti, Banca Consulia tratta con Unica Sim

Banca Generali e la festa dei bambini a Citylife

CheBanca!, reclutamento senza sosta

Reti, ora la fee è (quasi) una certezza

Banche, l’Italia è un modello virtuoso

BlackRock-Carige, niente nuovi esuberi

Fineco si gode private banking e indipendenza

Banche, la politica ammazza l’utile

Dossier reclutamento – Widiba

Dossier reclutamento – IWBank PI

Quando la consulenza è una questione morale

Dossier reclutamento: Allianz Bank FA

Mediolanum, consulenza caput mundi

Un tesoro chiamato IWBank

Oggi su BLUERATING NEWS: colpaccio Mediobanca, Fineco ottimista

Foti ai consulenti Fineco: non temete, nel 2019 guadagnerete di più

Banche Ue, le nuove norme affossano le pmi

Truffa diamanti, arriva il presidio davanti a Banco Bpm

Widiba, cresce la presenza nel Sud Italia

Widiba: la nuova ricetta della consulenza

Oggi su BLUERATING NEWS: rivoluzione BlackRock, allarmi incrociati

Scm Sim, la perdita triplica

Intesa Sanpaolo, le fondazioni calano gli assi

Consulenza, due contratti che sono due incubi

BlackRock-Varde, braccio di ferro per Carige

Unicredit, Allianz bussa alla porta

Intesa, pronta la lista per il cda

Sentenza Tercas-Popolare Bari: ora un cambio di rotta

Banche in crisi, UE con le spalle al muro

Credem al lavoro per l’innovazione aziendale

Ti può anche interessare

La manovra italiana sotto la lente del gestore

Amundi commenta quanto promesso dalla maggioranza ...

Lega e M5S, braccio di ferro sul deficit

Si rimarrà entro il livello del 2% oppure prevarrà la linea di Di Maio? ...

Consob, Savona detta la linea

Il presidente in pectore vuole introdurre la tecnologia blockchain per aumentare la trasparenza ...