Borsa, Vantea Smart debutta mercoledì sull’Aim Italia

A
A
A
Avatar di Stefano Fossati 26 Gennaio 2021 | 15:40

Vantea Smart, società di Information Technology, player di riferimento nazionale nell’ambito della cybersecurity, ha ricevuto oggi da Borsa Italiana l’avviso di ammissione alle negoziazioni delle azioni ordinarie e dei warrant su Aim Italia. L’avvio delle negoziazioni è previsto mercoledì 27 gennaio.

L’ammissione è avvenuta a seguito del collocamento in aumento di capitale di due milioni di azioni ordinarie, a un prezzo di offerta di 2,20 euro per azione, per un controvalore totale di 4,4 milioni di euro. Ulteriori 300mila azioni sono state messe in vendita da Simone Veglioni, azionista di riferimento di Vantea Smart, sempre al prezzo di 2,20 euro per azione, a copertura dell’over-allotment, per un totale di 2.300.000 azioni allocate agli investitori.

Il controvalore complessivo della raccolta, incluso l’over-allotment, è stato quindi pari a 5,06 milioni di euro, con una domanda superiore di oltre 5 volte l’offerta, sottoscritta da investitori istituzionali italiani. Il flottante della società post quotazione sarà pari al 16,67% del capitale sociale post aumento di capitale riservato all’Ipo e al 19,17% in caso di integrale sottoscrizione dell’opzione greenshoe. In base al prezzo di offerta, la capitalizzazione di mercato prevista è di 26,4 milioni di euro.

L’operazione prevede che ai sottoscrittori delle azioni di nuova emissione rivenienti dall’aumento di capitale e delle Azioni a copertura dell’over-allotment vengano assegnati warrant gratuitamente nel rapporto di un warrant per ogni azione assegnata, per un totale di 2.300.000 warrant. I warrant avranno scadenza 31 ottobre 2022 e saranno esercitabili in due periodi: il regolamento del warrant prevede un rimo periodo di esercizio tra il 1° e il 15 dicembre 2021, mentre il secondo periodo di esercizio è previsto tra il 15 e il 31 ottobre 2022. Il rapporto di esercizio è di 2 azioni ogni 5 warrant, rispettivamente al prezzo di 3,08 e 4,40 euro.

“La cybersecurity oggi è un tema che non può più essere affrontato esclusivamente a valle, va affrontato a monte, nella fase di design di un qualsiasi progetto IT. Richiede, pertanto, ampie competenze informatiche. Competenze che Vantea Smart impiega non solo come fine di business, ma anche come mezzo di business, realizzando, appunto, prodotti software e piattaforme digitali di ecommerce, seguendo così la business strategy della diversificazione correlata”, spiega Simone Veglioni, azionista di riferimento e Ceo di Vantea Smart. “Questa quotazione è nata durante il primo lockdown, quando abbiamo intravisto un balzo tecnologico nella società di almeno un decennio. Una sorta di allineamento dei pianeti per gli asset (prodotti software e piattaforme digitali di ecommerce) che nel tempo abbiamo realizzato. Potendo contare su un vantaggio tecnologico esprimibile probabilmente in termini di anni, la raccolta servirà per saturare i mercati e per l’espansione all’estero. Allo stesso tempo, sosterremo la nostra crescita attraverso continui investimenti in innovazione, necessari per cogliere le enormi potenzialità che il mercato IT promette di offrire nei prossimi anni”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, ABP Nocivelli: domani il debuto all’Aim

Borsa, Abitare In passa lunedì dall’Aim allo Star

Borsa Italiana, lo Star… superstar del 2020. L’Aim regge l’impatto del Covid

NEWSLETTER
Iscriviti
X