Fed, meeting all’insegna della continuità

A
A
A
Avatar di Stefano Fossati 27 Gennaio 2021 | 14:00

“Riteniamo improbabile che la Fed annunci cambiamenti della propria politica monetaria. Sebbene i sondaggi sulle imprese stiano evidenziando un certo miglioramento sia nel settore manifatturiero che in quello dei servizi, secondo gli ultimi Pmi, i dati sul mercato del lavoro suggeriscono che le debolezze rimangono. Le richieste iniziali di disoccupazione – sebbene in calo – si attestano comunque a 900mila, un livello molto alto”. Così Gero Jung, Chief Economist di Mirabaud Asset Management, commenta i possibili esiti del meeting del Comitato di politica monetaria della Fed in corso a Washington. Di seguito la sua analisi.

Complessivamente, le richieste di disoccupazione sono aumentate negli ultimi mesi, in linea con l’aumento di nuovi casi di Covid-19 che hanno portato a nuovi licenziamenti. Per quanto riguarda il mercato immobiliare, invece, mentre i cambiamenti direzionali sono rimasti misti, crediamo che questo settore continuerà a beneficiare di tassi dei mutui bassi e dei cambiamenti strutturali dovuti alla pandemia.

Sebbene di recente la fiducia dei costruttori sia diminuita, è ancora a livelli elevati, mentre le vendite di case già costruite sono aumentate il mese scorso, crescendo di quasi il 50% durante il quarto trimestre. In sintesi, mentre ci sono alti e bassi nell’edilizia, questo settore rimane forte.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Wall Street col fiatone alla prova delle trimestrali

Mercati, la Fed sacrifica la Borsa per cercare di salvare il dollaro

Mercati, l’S&P 500 supera anche la vetta a quota 4.000. Tutti gli Etf a Milano

NEWSLETTER
Iscriviti
X