Fed, meeting all’insegna della continuità

A
A
A
di Stefano Fossati 27 Gennaio 2021 | 14:00

“Riteniamo improbabile che la Fed annunci cambiamenti della propria politica monetaria. Sebbene i sondaggi sulle imprese stiano evidenziando un certo miglioramento sia nel settore manifatturiero che in quello dei servizi, secondo gli ultimi Pmi, i dati sul mercato del lavoro suggeriscono che le debolezze rimangono. Le richieste iniziali di disoccupazione – sebbene in calo – si attestano comunque a 900mila, un livello molto alto”. Così Gero Jung, Chief Economist di Mirabaud Asset Management, commenta i possibili esiti del meeting del Comitato di politica monetaria della Fed in corso a Washington. Di seguito la sua analisi.

Complessivamente, le richieste di disoccupazione sono aumentate negli ultimi mesi, in linea con l’aumento di nuovi casi di Covid-19 che hanno portato a nuovi licenziamenti. Per quanto riguarda il mercato immobiliare, invece, mentre i cambiamenti direzionali sono rimasti misti, crediamo che questo settore continuerà a beneficiare di tassi dei mutui bassi e dei cambiamenti strutturali dovuti alla pandemia.

Sebbene di recente la fiducia dei costruttori sia diminuita, è ancora a livelli elevati, mentre le vendite di case già costruite sono aumentate il mese scorso, crescendo di quasi il 50% durante il quarto trimestre. In sintesi, mentre ci sono alti e bassi nell’edilizia, questo settore rimane forte.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation: come muoversi in scia alla Fed secondo Integrae Sim

Mercati: la Fed resta di fronte a un bivio

Asset allocation: tra Fed, inflazione e crescita a rischio ecco cosa fare

NEWSLETTER
Iscriviti
X