Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Banca Ifis a Saras

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 2 Febbraio 2021 | 11:00

Bestinver giudica buy:

Intesa SanPaolo con target price di 2,0-2,20 euro (a pochi giorni dalla presentazione dei conti 2020 la banca continua il lavoro di pulizia di bilancio e sonda il mercato su un portafoglio Npl diviso in vari sub-segmenti dal valore complessivo di 5-6 mld di euro secondo indiscrezioni stampa) e Stellantis con prezzo obiettivo di 14-15 euro (le immatricolazioni auto italiane hanno registrato in gennaio un calo del 14% a 134.001 veicoli e per il nuovo gruppo automobilistico, la quota di mercato cumulativa in gennaio è risultata pari al 39,2%), Saras con fair value di 1,20-1,30 euro in scia all’andamento del margine di raffinazione.

Intesa SanPaolo valuta buy:

Banca Ifis con target di 11,70 euro (Amco ha esternalizzato l’attività di servicing su per 3,3 mld di crediti deteriorati), Be con obiettivo di 1,52 euro (aumentata la quota nella sussidiaria Dach), Elica con fair value di 4,10 euro, aumentato dai precedenti 3,80 euro (in vista della trimestrale), Hera con obiettivo di 4,70 euro (per il gas le reti dovrebbero avere un ruolo nella transizione energetica, a detta del management), Newlat Food con fair value di 9,30 euro (emissione di un bond da 200 mln di euro), Stellantis con target di 17,80 euro e Telecom Italia con obiettivo di 0,54 euro (il presidente Salvatore Rossi aggiornerà i consiglieri domani in merito ai colloqui con i soci riguardo la lista per il rinnovo del Cda che il board uscente intende presentare alla prossima assemblea, hanno spiegato fonti vicine alla situazione).

Giudizio add inoltre per Ferrari con fair value di 187,50 euro in vista della trimestrale e Generali con target di 17 euro (Caltagirone ha aumentto la propria quota al 5,52%).

Integrae giudica buy:

Vantea Smart con obiettivo di 7,55 euro (inizio copertura titolo).

Equita assegna un buy a:

Anima Holding con prezzo obiettivo di 4,90 euro (raccolta: ci sono segnali di miglioramento sulla raccolta retail e le iniziative sul fronte prodotto unitamente all’auspicabile miglioramento economico-sanitario potranno risollevare il trend), Aquafil con fair value di 5 euro (indicazioni positive sulla guidance), Buzzi Unicem con target price di 26,10 euro (pagamento del dividendo straordinario di 0,75 euro il 3 febbraio), Nexi con obiettivo di 18 euro nonostante i possibili rischi sul finanziamento del piano cash-back in Italia, Recordati con target di 54 euro, alzato del 2% in scia a una nuova licenza in ambito urologico e Telecom Italia con fair value di 0,47 euro (risultati 2020 e piano industriale in calendario il 23 febbraio).

Mediobanca valuta outperform:

Anima Holding con target di 4,50 euro, Bper Banca con obiettivo di 2 euro (cambiamenti nella corporate governance), Enel con fair value di 9,50 euro (Endesa investirà 735 mln di euro per sviluppare un parco eoligo in galizia), Piaggio con obiettivo di 3,20 euro (annunciato un piano per l’espansione), Poste Italiane con fair value di 11,20 euro (completata l’acquisizione di Nexive), Recordati con target di 51,10 euro, Sesa con obiettivo di 111 euro (sostenibilità confermata nell’outlook), Sicit con fair value di 14 euro (la Regione Veneto concede ulteriori finanziamenti per il progetto Agrifood), Snam con obiettivo di 5,15 euro (Cdp ha acquisito il 30% di Snam 4 Efficiency), Unieuro con fair value di 17,20 euro (bonus di 500 euro agli impegati) e Unipol con target di 4,40 euro (l’11 febbraio i risultati preliminari del 2020).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Atlantia a Stellantis

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Cnh a Webuild

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi degli analisti da Banco Bpm a Unipol

NEWSLETTER
Iscriviti
X