Monnalisa (Aim), in crescita l’ecommerce nel quarto trimestre 2020

A
A
A
di Stefano Fossati 3 Febbraio 2021 | 13:30

Cresce la piattaforma di ecommerce di Monnalisa, leader nel childrenswear di alta gamma, quotata sul mercato Aim Italia. Lo shop online dell’azienda, oggetto di evoluzione a seguito del rafforzamento della strategia digitale adottata dal gruppo anche per reagire allo scenario globale colpito dalla pandemia, ha registrato performance in significativa crescita nel quarto trimestre 2020 rispetto allo stesso periodo del 2019: le transazioni sono cresciute del 72% con un conversion rate più che raddoppiato, in crescita per circa il 105%.

Gli investimenti si sono concentrati maggiormente sulla tecnologia con l’obiettivo di rendere ancora più stabile la piattaforma, oggetto di integrale evoluzione nel corso del 2020. In continuità con la strategia digitale del gruppo, da ottobre 2020 sono stati anche attivati i primi Customer Journey tramite lo sfruttamento e rafforzamento della marketing automation e del Crm con l’obiettivo di potenziare ulteriormente il canale digitale sia a livello tecnologico che di marketing.

“Siamo molto soddisfatti della performance della nostra piattaforma ecommerce che nella seconda metà del 2020 ha decisamente subito un’accelerazione importante rispetto al 2019”, commenta Christian Simoni, Amministratore Delegato di Monnalisa. “Questi risultati non sono occasionali ma frutto di una precisa strategia digitale che, come già annunciato nel corso dell’esercizio appena concluso, ha canalizzato i principali investimenti introducendo importanti evoluzioni tecnologiche. Continueremo a porre molta attenzione al canale online anche nel futuro, come parte integrante del nostro modello di business”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

La ripresa è online: i casi Alibaba, Amazon e Zalando

Il futuro del commercio e la caring economy: i trend dei consumi da non perdere nel 2021

Ecommerce, anche un piccolo click essere un grosso problema per il clima

NEWSLETTER
Iscriviti
X