Assiom Forex, al via il congresso (online). Sabato il governatore di Bankitalia Ignazio Visco

A
A
A
di Stefano Fossati 5 Febbraio 2021 | 13:00

Al via sulla piattaforma Assiom Forex Digital i lavori del 27mo Congresso di Assiom Forex. A causa delle circostanze eccezionali che non hanno reso possibile per la comunità finanziaria, da sempre presente all’evento, riunirsi fisicamente in un unico luogo, l’Associazione Assiom Forex ha voluto mantenere questo importante appuntamento  trasferendo le attività congressuali sulla rete.

Assiom Forex garantirà lo svolgimento della due giorni di lavori in modalità live con una ventina di appuntamenti in agenda e, per la prima volta in assoluto, i soci possono ancora iscriversi gratuitamente ai lavori del Congresso sul sito www.assiomforex.it/congresso2021.

Confermata come da tradizione la presenza del Governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, oltre a numerosi rappresentati del panorama economico e finanziario italiano. Gli interventi di apertura di oggi vedono la partecipazione di Alessandra Atripaldi, Policy Officer della Commissione Europea sul tema “La transizione dai Benchmark tradizionali ai nuovi tassi Risk free: evoluzioni regolamentari e di mercato nel contesto internazionale” e di Alessandra Perrazzelli, Vice Direttrice Generale di Banca d’Italia nel panel “Operatori dei Mercati Finanziari, Regulators, Fintech, Economia Circolare, Innovation Manager nel mondo Post Covid”.

“Nell’incertezza in cui ci troviamo – dice Massimo Mocio, Presidente di Assiom Forex – il protrarsi della crisi pandemica determina conseguenze non previste. Stiamo assistendo a una ripresa a forma di ‘K’, invece che di ‘V’ o ‘U’, come inizialmente stimato. Ciò implica marcate differenziazioni a livello di settori economici e si temono ripercussioni su occupazione e distribuzione della ricchezza, a seguito di una ripresa disomogenea tra settori di attività. Il rischio è che questo acuisca le disuguaglianze socio-economiche. Per evitare gravi contraccolpi al sistema, oltre a politiche fiscali a supporto delle categorie più penalizzate, è fondamentale il ritorno della fiducia tra tutti gli attori economici e che l’ingente surplus di risparmio accumulato negli ultimi mesi si traduca in futuri consumi e investimenti. Siamo certi che anche quest’anno il Congresso annuale saprà assolvere al suo compito, ovvero unire le migliori energie del settore bancario e finanziario chiamando ciascuno ad apportare il suo prezioso contributo innovativo. L’ostacolo rappresentato dall’impossibilità di incontrarci nel modo cui siamo abituati può comunque rappresentare un’opportunità, per molti, di arricchire il programma con nuovi stimoli e dibattiti”.

Come di consueto, la mattina di sabato 6 febbraio sarà dedicata al primo discorso ufficiale dell’anno del Governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco. A seguire “Le parole del Governatore”, talk-show inedito che fornirà una prima analisi rispetto ai temi di indirizzo che verranno promossi nell’intervento del Governatore Visco e che vedrà la partecipazione degli economisti Gregorio De Felice, Marco Onado e Donato Masciandaro.

Alle 14.30 la linea traslocherà alla tavola rotonda “Recovery Fund e crisi economico-sociale. Banche e imprese alla prova della ricostruzione” dove si confronteranno Mauro Micillo (Chief di Imi Corporate & Investment Banking Division, Intesa Sanpaolo), Carlo Cimbri (Group Cep di Unipol Gruppo), Emma Marcegaglia (Ceo Marcegaglia Steel, Chair B20), Emanuele Orsini (VicePresidente per Credito, la Finanza e il Fisco, Confindustria). La moderazione è affidata a Fabio Tamburini, Direttore de Il Sole 24 Ore.

Intesa Sanpaolo, in qualità di Main Partner del Congresso, ha sostenuto attivamente l’evento e anche attraverso la divisione Imi Corporate & Investment Banking della banca ha collaborato alla realizzazione di momenti di confronto altamente qualificati finalizzati a offrire un aggiornamento costante sulle tematiche di più stringente attualità, in un momento cruciale per la ripresa economica del nostro Paese e globale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Assiom Forex, a febbraio il Congresso annuale in versione on-line

2021, il vero rischio sarà l’eccesso di recovery?

Assiom Forex, il 5 e 6 febbraio 2021 il 27mo congresso (in digitale)

NEWSLETTER
Iscriviti
X