Eni promette un 2010 da campioni

A
A
A
di Redazione 30 Aprile 2010 | 09:15
L’ad all’assemblea degli azionisti: “nel 2010 genereremo risultati al di sopra del settore”. Stringono i tempi su South Stream, con l’entrata di Edf che potrebbe entrare a giugno. E su Snam Rete Gas: “abbiamo fatto bene a non cederla”.

Eni promette risultati al di sopra del settore per il 2010 e stringe su South Stream. Durante l’assemblea degli azionisti che si è svolta ieri l’ad Paolo Scaroni ha illustrato le prospettive per l’anno in corso: “L’Eni – ha detto – archivia il 2009 con risultati positivi nonostante lo scenario energetico di mercato. In un 2010 ancora incerto, grazie al suo eccezionale posizionamento strategico, continuerà a generare risultati al top del settore e a creare valore sostenibile per gli azionisti, nel breve e nel lungo termine”.

La società ha chiuso l’anno con un utile di oltre 5 miliardi e distribuirà agli azionisti un dividendo di 1 euro. Quanto alle strategie per il futuro, la partita più imminente è quella per il gasdotto South Stream. Scaroni, che pure si è detto non particolarmente “desideroso” di cedere la propria quota a Edf, ha spiegato che l’ingresso dei francesi (al 20%, mentre Gazprom e Eni deterrebbero entrambe una quota del 40%), potrebbe essere deciso già prima del Forum economico di San Pietroburgo (17-19 giugno). Oltre ai francesi potrebbero esserci altri soci.

Prosegue, infine, la cessione di Tag a Cdp nei tempi previsti (con scadenza a dicembre 2010). E su Snam Rete Gas l’ad è stato chiaro: non cederla, come invece avrebbero voluto alcuni investitori (in particolare il fondo Knight Vinke) è stata una buona idea, perché ha generato un ritorno per gli azionisti del 65%. 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Petrolio, le previsioni sul prossimo meeting Opec

Ftse Mib, quota 24.000 non è una chimera. Cinque big cap sotto la lente

Eni allunga il passo in scia al petrolio. I prossimi obiettivi tecnici

NEWSLETTER
Iscriviti
X