Danieli: test cruciale sulla resistenza statica di medio periodo

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 11 Febbraio 2021 | 17:00

Danieli appare graficamente inserito in un canale rialzista dopo i minimi in are a8,40 euro dello scorso marzo. Un movimento che però ora ha spinto il titolo a testare in area 18 euro l’importante resistenza statica di medio termine.

Certo, non si escludono ulteriori rialzi e la continuazione dell’uptrend di fondo. Tuttavia, visto l’ipercomprato tecnico che caratterizza il posizionamento dei principali indicatori e oscillatori, è auspicabile in ottica di breve termine un movimento laterale di consolidamento dei corsi intrno ai livelli attuali.

I target tecnici da tener d’occhi su Danieli

Dal punto di vista operativo, oltre l’ostacolo a 18 euro i successivi target del titolo sono individuabili in prima battuta a quota 18,80 e poi a 19,65, sui top dell’aprile del 2020. Stop loss, cruciale, da posizionare a 17 euro.

Da rilevare inoltre che alla quotazione attuale Danieli canta un rendimento del dividendo dello 0,80%.

Il trend di Danieli a Piazza Affari – Grafico su base giornaliera

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, per il Ftse Mib è ora cruciale la tenuta dei 24.000 punti

Fib al test del supporto di medio termine. Dax ed Euro Stoxx in stand-by

Borse internazionali: il punto tecnico settimanale

NEWSLETTER
Iscriviti
X