Maps, penetrazione del mercato e M&A per crescere. L’analisi di Market Insight

A
A
A
di Stefano Fossati 12 Febbraio 2021 | 12:00

A cura di Market Insight

La pandemia da Covid-19 non ha intaccato la bontà del percorso intrapreso da Maps che ha portato avanti le strategie di crescita avviate dallo sbarco a Piazza Affari, finalizzando anche nuove operazioni di M&A. Nei primi sei mesi del 2020 il gruppo ha registrato un incremento del valore della produzione a 9,3 milioni (+3,4% anno su anno) con un Ebitda in calo a 1,6 milioni (-8,5%), a seguito dei maggiori costi sostenuti per il potenziamento della struttura. Positive le aspettative degli analisti di KT&Partners che stimano per fine 2023 un fatturato di 33,4 milioni (Cagr 19-23 al 18,4%) e una marginalità al 25% (dal 22,2% di fine 2019).

 

Modello di business

Maps opera nel mercato della digital transformation, in particolare nel settore dello sviluppo di software per l’analisi di big data, supportando le realtà aziendali nell’ambito della decision-making e pianificazione delle attività d’impresa.

 

Nel dettaglio, il gruppo produce e distribuisce software per l’analisi dei big data che consentono alle aziende clienti di gestire e analizzare grandi quantità di dati e di informazioni, aiutandole nell’assunzione delle proprie decisioni strategiche e operative e nella definizione di nuovi modelli di business.

La struttura del gruppo è organizzata in tre business unit (Large Enterprise, Healthcare Industry, Gzoom):

  • Large Enterprise: dedicata alle imprese di grandi dimensioni con un’offerta di soluzioni software mirate a migliorare l’efficienza dei rapporti lungo la filiera produttiva, monitorare e migliorare le performance, nonché rendere maggiormente analitico lo studio delle esigenze dei clienti.
  • Healthcare Industry: rivolta alle strutture sanitarie, verso le quali Maps propone software per la gestione del flusso pazienti e valutazioni delle performance. La linea più importante di questa business unit è rappresentata dal Patient Journey nell’ambito del settore dell’accoglienza dei pazienti nelle strutture sanitarie. Un mercato dove Maps detiene la leadership, presidiando il mercato con oltre 1.000 installazioni, che gestiscono i percorsi di accesso di oltre 17 milioni di pazienti a livello nazionale.
  • Gzoom: si rivolge agli enti pubblici attraverso soluzioni software che mirano a una gestione funzionale ed efficiente, consentendo all’ente di valutare la propria performance, razionalizzare e pianificare il raggiungimento degli obiettivi.

Clicca qui per leggere l’analisi completa

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Atlantia a Stellantis

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Cnh a Webuild

Mercati, azioni Star: le acquisizioni accelerano lo sviluppo di Tinexta

NEWSLETTER
Iscriviti
X