Piaggio al test della resistenza statica di lungo periodo

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 17 Febbraio 2021 | 17:00

Piaggio è salita fino a testare a 3,18 euro l’importante resistenza statica di lungo termine. Certo, dallo scorso marzo il titolo appare graficamente inserito in un canale ascendente e, dopo una aventuale fase laterale di consolidamento, non si esclude un prossimo ulteriore allungo dei corsi. Tuttavia, è bene notare che dal 2014 il titolo si muove in un ampio trading range (tra 1,39 e 3,18 euro) e che ora i corsi hanno completato il movimento a V iniziato a metà novembre dello scorso anno.

I prossimi target tecnici di Piaggio

Dal punto di vista operativo, al rialzo i prossimi obiettivi sono individuabili in prima battuta a quota 3,25 e successivamente in area 3,50/3,60 euro. Stop loss, cruciale, da posizionare in area 3 euro, dove ora transita la media mobile a 21 sedute.

Da rilevare, ultimo ma non certo per importanza, che al livello di quotazione attuale il titolo vanta un rendimento del dividendo del 2,98 per cento.

Il trend di Piaggio a Piazza Affari – Grafico su base mensile

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Euro/Dollaro prossimo a un test cruciale

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 proseguono nel movimento a V

Mercati, Ftse Mib di fronte a un bivio

NEWSLETTER
Iscriviti
X