La Brexit costerà caro al Regno Unito e alle sue banche

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi24 marzo 2017 | 15:44

BREXIT AMARA PER LE BANCHE INGLESI – Brutte notizie per le banche britanniche: secondo quanto annunciato oggi la Bank of England sta programmando un incremento delle commissioni che pagano gli istituti britannici per recuperare 5,4 milioni di sterline di maggiori costi regolatori associate alla Brexit. Ma l’aumento delle commissioni da versare alla banca centrale inglese non è che la punta dell’iceberg.

USCIRE DALLA UE COSTERA’ 58 MILIARDI DI EURO – Secondo il presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker, la Gran Bretagna potrebbe finire col pagare 50 miliardi di sterline (circa 58 miliardi di euro) quando uscirà dalla Ue, non perché vi sia alcuna volontà punitiva da parte del blocco europeo, ma perché deve essere chiaro che qualunque altro paese volesse imitare il Regno Unito non potrà farlo senza dover pagare a sua volta un conto salato.

LONDRA PUNTA A TRATTATIVE PARALLELE PER NUOVO ACCORDO – Da parte sua la Gran Bretagna vorrebbe far partire in parallelo i negoziati per la sua uscita dall’Unione europea e per la stipula di un nuovo trattato di libero scambio tra Regno Unito e Ue, ipotesi accolta finora molto freddamente dalla burocrazia europea ma parzialmente rilanciata dal ministro italiano per gli Affari europei, Sandro Gozi, che ha oggi cautamente ipotizzato che le due trattative possano “in parte sovrapporsi” nella parte finale del biennio di contrattazioni che partiranno dalla richiesta di attivazione dell’Articolo 50 dei trattati comunitari che il premier britannico Theresa May dovrebbe chiedere la prossima settimana.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Quando la consulenza è una questione morale

Dossier reclutamento: Allianz Bank FA

Mediolanum, consulenza caput mundi

Un tesoro chiamato IWBank

Oggi su BLUERATING NEWS: colpaccio Mediobanca, Fineco ottimista

Foti ai consulenti Fineco: non temete, nel 2019 guadagnerete di più

Banche Ue, le nuove norme affossano le pmi

Truffa diamanti, arriva il presidio davanti a Banco Bpm

Widiba, cresce la presenza nel Sud Italia

Widiba: la nuova ricetta della consulenza

Oggi su BLUERATING NEWS: rivoluzione BlackRock, allarmi incrociati

Scm Sim, la perdita triplica

Intesa Sanpaolo, le fondazioni calano gli assi

Consulenza, due contratti che sono due incubi

BlackRock-Varde, braccio di ferro per Carige

Unicredit, Allianz bussa alla porta

Intesa, pronta la lista per il cda

Sentenza Tercas-Popolare Bari: ora un cambio di rotta

Banche in crisi, UE con le spalle al muro

Credem al lavoro per l’innovazione aziendale

Fineco può crescere ancora

IWBank, tre gol per vincere il derby

Bancoposta? E’ il prodotto dell’anno

Bancari, nel nuovo contratto c’è lo stop alle pressioni commerciali

Mediolanum, cosa significa essere Wealth Advisor

Contratti bancari: più soldi, meno reperibilita’

UniCredit, così è cambiata (e cambierà) la rete

Consulenza e pricing, tariffe tutte da rifare

Banca Generali, la raccolta non molla mai

Banche, la rivoluzione è iniziata

Banca Ifis, Bossi si prepara all’addio

Banche e manager: rosa is not the new black

BlueAcademy: dalle basi dell’analisi grafica all’analisi algoritmica

Ti può anche interessare

Borse, rimbalzo Usa ma il 2018 è magro

Mercati in difficoltà ...

Oggi su BLUERATING NEWS: BlueAcademy, la convention di Allianz Bank FA

Tutte le notizie e i protagonisti della giornata ...

Asset allocation: nel 2019 occasione commodity

Col finire dell’anno fioccano le riflessioni su quelle che potrebbero essere le opportunità per i ...