Pirelli Re, multa Consob per Opa su Tecla e Berenice

A
A
A
di Redazione 20 Maggio 2010 | 12:30
La commissione sanziona Pirelli Re e Morgan Stanley con una multa da 320.000 euro. E’ il primo atto dell’inchiesta sull’Opa lanciata dalle due società nel 2007 sui due fondi immobiliari, uno dei quali conteneva gli immobili affittati a Telecom,

Multa Consob da 320.000 euro per Pirelli Re e Morgan Stanley. E’ questo, secondo quanto riporta La Stampa, il primo atto della lunga inchiesta condotta dagli uomini della Commissione in merito all’Opa che le due società, tramite Gamma Re bv, avevano lanciato nel 2007 sui fondi immobiliari quotati Tecla e Berenice, con dentro gli immobili affittati a Telecom (all’epoca sotto il controllo di Olimpia-Pirelli). Ai tempi seguirono molte polemiche, legate alle valutazioni degli immobili e ai progetti legati alle offerte. Due aspetti finiti sotto la lente della Consob, che ha comminato la multa al veicolo olandese con cui Morgan Stanley (51%) e Pirelli Re (49%) strapparono i fondi alla cordata Goldman-Caltagirone.

Ai membri del cda di Gamma Re vengono contestati la mancata indicazione nel prospetto informativo delle finalità dell’operazione, cioè la successiva riquotazione dei due fondi sul mercato estero nell’ambito di un progetto che avrebbe dovuto accorpare gli immobili di Pirelli Re e Morgan Stanley come sancito da un patto parasociale. Per il solo fondo Berenice il prospetto ometteva di dare conto che il prezzo proposto era inferiore al range minimo della valutazione del fondo stesso.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consob e Bankitalia: attenzione alle cripto

Consob, la consulenza fa sempre discutere

Consob, la grana stipendi e le voci di un addio di Savona

NEWSLETTER
Iscriviti
X