Parigi, furto d’arte da 500 milioni di euro

A
A
A
Avatar di Redazione 20 Maggio 2010 | 16:15
Rubate nella notte cinque opere custodite al Museo d’Arte moderna, tra queste anche un Picasso e un Matisse.

Nella Ville Lumières è stato messo a segno un colpo da 500 milioni di euro. Cinque capolavori di altrettanti maestri dell’arte, Pablo Picasso, Henri Matisse, George Braque, Amedeo Modigliani e Fernand Léger, sono stati rubati dal Museo d’Arte moderna nel corso della notte.

Gli inquirenti sospettano di un ladro solitario, che si sarebbe introdotto nel museo spaccando un vetro e tagliando una grata. Le telecamere di sorveglianza hanno filmato secondo per secondo lo straordinario furto, che certamente è avvenuto poco dopo la chiusura, riprendendo il ladro, vestito di nero e incappucciato.

Le opere trafugate sono “Donna con ventaglio” di Modigliani, “Le pigeon aux petits pois” di Pablo Picasso, “La pastorale” di Henri Matisse, “L’Olivier pres de l’Estaque” di Georges Braque e “Natura morta con candelabri” di Fernand Léger. Sul valore delle opere è aperto un contraddittorio. Secondo la procura di Parigi è pari a 500 milioni di euro mentre, secondo la direzione del Museo d’Arte moderna, il valore attribuibile si aggirerebbe tra i 90 e i100 milioni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X