Mercati – Guadagnare con i Trading System

A
A
A
Biagio Campo di Biagio Campo 26 Maggio 2010 | 09:45
Come capire e scegliere i sistemi automatici di inserimento ordini, in grado di offrire performance brillanti, anche a fronte di mercati in ribasso, con i corsi di Capital One Finance.

Per fare chiarezza su un argomento, spesso citato, ma poco chiaro alla maggior parte di investitori e trader, System One, brand della società indipendente di formazione Capital One Finance, organizza, tra giugno e luglio, nelle maggiori città italiane, un corso con l’obiettivo di spiegare, analizzando i parametri e i metodi logici di funzionamento, come capire e scegliere uno strumento gestionale automatizzato (Trading System), per trarre il maggior profitto, col minimo rischio, dal proprio trading.

L’offerta dei Trading System disponibile sul mercato è ampia e frammentata, considerando che vi è una divisione tra programmatori, spesso persone fisiche poco conosciute, e società che distribuiscono il software; tra i principali player citiamo comunque [s]Metatrader[/s] per il forex e [s]Strategy Runner[/s] per i future.

Impostando una corretta strategia per operare, ed eliminando la componente emotiva, i rendimenti registrati dai Trading System possono raggiungere percentuali estremamente interessanti, occorre tuttavia osservare come le performance vadano adeguatamente comprese, entrando in gioco elementi quali effetto leva ed elevata volatilità.

Il programma prevede un approfondimento dei concetti base (che cosa è, cosa fa, che cosa non fa un Trading System), analisi delle caratteristiche dei mercati di applicazione (costi, direzionalità, leva, liquidità, manovrabilità, orari, volatilità), valori di valutazione (average p/l, consecutive loss, max drow down, equity line, multi-system, risk default, slippage), ed infine, una volta selezionato il Trading System, come operare effettivamente sui mercati (quando, quanto e come investire, cosa fare e cosa non fare, peso delle commissioni).

A fronte di un programma comunque impegnativo, che si svolgerà nell’arco di una giornata, il corso partirà da un livello base ed è strutturato per persone che non dispongono di avanzate conoscenze sulla materia, ne di conoscenze di linguaggi di programmazione, per i quali saranno a breve organizzate successive giornate di formazione.

Le date saranno definite nei prossimi giorni. Il costo di 250 euro, comprensivo di materiale didattico, è pensato per permettere, anche ai trader non professionisti e semplici investitori, di accedere a competenze raramente condivise, per evitare delusioni dall’utilizzo di questi metodi.

A garanzia dell’indipendenza di Capital One Finance, e di conseguenza della validità dell’iniziativa, ricordiamo che la società non vende Trading System, ma è specializzata unicamente in formazione finanziaria. 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

NEWSLETTER
Iscriviti
X