Four Seasons conquista l’Asia

di Sara Lupi

Four Season punta ai mercati emergenti. La catena alberghiera di lusso ha annunciato nei giorni scorsi che intende aprire 11 nuovi resort in Asia, con un’attenzione particolare alla Cina. “Il mercato cinese sta vivendo una crescita rapidissima, e per noi è una zona di grande espansione”, ha spiegato Kathleen Taylor , presidente del gruppo. Per quest’anno è prevista l’inaugurazione di due nuove strutture a Hangzhou e Guangzhou, “entrambe grandi città in crescita, che coniugano affari e intrattenimento”, mentre nei prossimi anni altri nove resort sorgeranno a Pechino e Shanghai. Ma i progetti di Four Season contemplano anche l’India, dove il gruppo è attualmente presente con un albergo a Mumbai. Le perplessità di alcuni investitori che temono un’imminente crisi dell’economia cinese non preoccupano il colosso: “la nostra attività ha orizzonti di lungo termine”, ha spiegato Taylor. “I nostri hotel sono pensati per durare tra i 50 e i 100 anni, per cui quando scegliamo un luogo, investiamo sul futuro”.
Per quanto riguarda l’Europa, la manager ha ammesso di essere un po’ preoccupata per la nube di cenere vulcanica che sta mettendo a dura prova il trasporto aereo di tutto il Vecchio Continente e per il continuo calo dell’euro sul dollaro. Ma, ha aggiunto, anche l’euro debole può avere i suoi vantaggi, in quanto rende conveniente venire in Europa. Taylor ha concluso dicendo di vedere segnali di ripresa nel turismo, e di prevedere per Four Season una crescita percentuale dei ricavi a doppia cifra per l’anno in corso.

L’articolo completo lo puoi trovare su Soldi,
in edicola in questi giorni

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!