Borse, la settimana apre in rialzo

A
A
A

Il Ftse/Mib chiude in rialzo dello 0,3% ma, a causa della chiusura dei mercati anglosassoni, l’andamento delle borse europee è poco mosso. Stabile l’euro.

di Redazione31 maggio 2010 | 15:45

In chiusura dei mercati europei, l’euro si mantiene poco mosso in area 1,23 rispetto al dollaro, in una giornata in cui gli investitori sono restii ad aprire posizioni rilevanti coi mercati anglosassoni chiusi.
Sul versante commodities, il petrolio Wti Usa torna sopra USD74 al barile, recuperando una piccola parte delle perdite registrate a maggio.

In Borsa Italiana l’indice Ftse/Mib archivia la prima seduta della settimana in rialzo di circa lo 0,3%. Rimbalza Finmeccanica dopo il calo accusato venerdì sulle voci di problemi giudiziari: a favorire il recupero del titolo le dichiarazioni dell’Ad Guarguaglini che si è mostrato molto sicuro sull’operato del gruppo, negando ogni addebito. Bene anche l’accoppiata Exor e Fiat. Acquistata Pirelli in vista dell’annuncio del suo ritorno in F1. Calo per Telecom Italia. In lettera
anche i cementiferi Buzzi e Italcementi.

L’indice EuroStoxx50 termina le contrattazioni in ribasso di circa lo 0,2%, in linea con l’andamento poco mosso del resto d’Europa che oggi è orfana di Londra e che vede Wall Street chiusa per festività. A livello settoriale, in rialzo i titoli auto, bene anche i tecnologici, mentre sono in lieve calo utility ed i titoli oil&gas. Tra i singoli titoli, bene VW e Daimler, miste le banche con Intesa in rialzo mentre sono deboli Bnp, SocGen e BBVA. Flessione di circa il 2% per Repsol. Deboli le utilities Iberdrola e Gdf.

(Tratto dalla newsletter Unicredit)


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Pictet Asset Management, Roadshow invernale ai nastri di partenza

Joseph Little (Hsbc Global Asset Management): spazio ai portafogli diversificati

Da Swiss Re a Generali, assicurativi aprono in ripresa in Europa

Bank of America: a questi livelli è sempre più concreto il rischio “bolla”

Corea del Nord, i mercati non credono all’escalation militare

Borse europee aprono in leggero rialzo, occhio a Bce e Fed

Ubs: puntare sui mercati asiatici, ma in modo selettivo

La Bank of England non usa toni da “falco”, lima le stime su Pil e paghe

Sterlina in ripresa, borse caute in attesa della Bank of England

Saudi Aramco, sarà Londra la prescelta?

Wall Street indietreggia, le borse europee scendono

Julius Baer vola in borsa dopo i numeri della semestrale

Carmignac: sui mercati regna un ottimismo razionale

Cambio della guardia ai vertici di Vanguard, come reagirà il mercato?

Bce: tutto fermo su tassi e quantitative easing

Fca prova a far ripartire i diesel negli Usa

La Brexit può costare caro all’immobiliare britannico, i gestori preferiscono i titoli spagnoli

Aramco: troppo pochi investimenti nel settore petrolifero

Le precisazioni della Bce fanno ripartire borse e bond

Jp Morgan: sui mercati un eccesso di uniformità di vedute

Borse europee, una mattinata ricca di spunti operativi

Nomura: per gli investitori istituzionali la Borsa di Tokyo è destinata a salire

La BoJ non cambia idea, le borse ringraziano

Pictet AM: “Altri rialzi in vista per le borse”

Elezioni inglesi: conservatori in calo, governo in minoranza

Giornata ricca di appuntamenti per le borse europee

Qatar isolato dopo attentato londinese

Commerzbank propone prepensionamenti

Piazza Affari: indici in rosso, ma non è solo colpa della politica

Macron ha vinto, le borse perdono terreno

Usa, la disoccupazione torna a livelli pre-crisi, le borse festeggiano

State Street: puntate su euro, bond e borse europee ma attenti alla volatilità

Euro, borse e bond in rialzo grazie ai risultati delle elezioni francesi

Ti può anche interessare

Vecchio numero cellulare? Meglio cancellarlo dall’home banking

Un vecchio numero riassegnato può portare a gravi conseguenze se non si è provveduto ad aggiornarl ...

Forbes Italia, domani in edicola il terzo numero

Il magazine dedica la storia di copertina a Oscar Farinetti, fondatore di Eataly ...

Banco Bpm, ecco le filiali in chiusura

Continua la cura dimagrante della rete del terzo gruppo bancario italiano, come previsto dal piano i ...