Euro in modesto recupero sul dollaro

A
A
A
Avatar di Redazione 1 Giugno 2010 | 15:30
La moneta unica alza la testa e a fine giornata si attesta a 1,213 nei confronti del dollaro. Il dato è in netta flessione rispetto alle rilevazione della Bce. Pesano ancora i timori sulla stabilità dell’Eurozona.

In modesto recupero l’euro, che a fine giornata si è attestato a 1,2136 nei confronti del dollaro, in modesto recupero rispetto ai minimi degli ultimi 4 anni a 1,2115 sui quali era scivolato, ma comunque in netta flessione rispetto alle ultime rilevazioni della Banca centrale europea (1,2307). La moneta unica è debole anche nei confronti di quella giapponese, il cambio euro/yen è pari a 110,32, anche in questo caso ben al di sotto delle indicative della Bce di ieri (112,62).

Sull’euro pesano da un lato il pessimismo sull’effettiva stabilità dei Paesi della zona Euro e le tensioni geopolitiche in Medio Oriente, dall’altro il rallentamento registrato dall’indice Pmi manifatturiero sia in Cina sia nella zona Euro, che alimenta incertezze sulle prospettive di crescita globale, favorendo valute ‘rifugio’ come lo yen.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X