Borse: sarà una settimana molto nervosa

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi27 marzo 2017 | 09:38

SETTIMANA PROBLEMATICA – La settimana che si apre oggi rischia di essere piuttosto nervosa sui mercati finanziari. Negli Usa Donald Trump ha subito il primo smacco della sua presidenza col ritiro forzato della sua proposta di riforma dell’Obamacare, non essendo riuscito a unificare il partito repubblicano su un testo condiviso, mentre in Gran Bretagna il premier Theresa May si prepara a chiedere l’attivazione dell’articolo 50 dei trattati Ue per dare il via alla Brexit, ribadendo che non è tempo per la Scozia di lasciare il Regno Unito.

INCERTEZZA PESA SU BORSE ASIATICHE – L’incertezza legata a questi due avvenimenti potrebbe dare l’occasione per copiose prese di profitto che già si sono almeno in parte viste sia venerdì sera a Wall Street, quando è apparso chiaro che il voto sulla riforma sanitaria sarebbe slittato al giorno seguente (quando poi la Casa Bianca ha preferito ritirare del tutto il provvedimento), sia stamane a Tokyo, dove l’indice Nikkei225 ha chiuso in calo dell’1,44% tornando a 18.985,59 yen con anche Hong Kong e i listini cinesi che hanno terminato in ribasso.

AVVIO IN ROSSO ANCHE IN EUROPA – In avvio di giornata in Europa la musica non cambia: Londra perde lo 0,85%, Francoforte è in rosso dello 0,93%, Parigi segna -0,87%, Madrid -0,84%, Milano -0,82% e l’Eurostoxx50 cala dello 0,71%. Tra le blue chip del paniere paneuropeo non vi è neppure un segno positivo, coi cali più marcati segnati per ora da Deutsche Bank e Allianz, entrambe in ribasso di oltre il 2%, mentre cali attorno o superiori all’1% sono segnati anche da Air Liquide, Fresenius, Deutsche Post, Bnp Paribas, Airbus Group e Schneider Electric.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Oggi su BLUERATING NEWS: affare Commerz, Eurizon in Lussemburgo

Borse, BlackRock aspetta il rally

Day after Bce, titoli bancari col fiato corto

Borse‎, l’incertezza politica minaccia i listini mondiali

Il G20 da la scossa alle borse

Borse mondiali, ottobre rosso: il calo è di 7000 mld

Pictet Asset Management, Roadshow invernale ai nastri di partenza

Joseph Little (Hsbc Global Asset Management): spazio ai portafogli diversificati

Da Swiss Re a Generali, assicurativi aprono in ripresa in Europa

Bank of America: a questi livelli è sempre più concreto il rischio “bolla”

Corea del Nord, i mercati non credono all’escalation militare

Borse europee aprono in leggero rialzo, occhio a Bce e Fed

Ubs: puntare sui mercati asiatici, ma in modo selettivo

La Bank of England non usa toni da “falco”, lima le stime su Pil e paghe

Sterlina in ripresa, borse caute in attesa della Bank of England

Saudi Aramco, sarà Londra la prescelta?

Wall Street indietreggia, le borse europee scendono

Julius Baer vola in borsa dopo i numeri della semestrale

Carmignac: sui mercati regna un ottimismo razionale

Cambio della guardia ai vertici di Vanguard, come reagirà il mercato?

Bce: tutto fermo su tassi e quantitative easing

Fca prova a far ripartire i diesel negli Usa

La Brexit può costare caro all’immobiliare britannico, i gestori preferiscono i titoli spagnoli

Aramco: troppo pochi investimenti nel settore petrolifero

Le precisazioni della Bce fanno ripartire borse e bond

Jp Morgan: sui mercati un eccesso di uniformità di vedute

Borse europee, una mattinata ricca di spunti operativi

Nomura: per gli investitori istituzionali la Borsa di Tokyo è destinata a salire

La BoJ non cambia idea, le borse ringraziano

Pictet AM: “Altri rialzi in vista per le borse”

Elezioni inglesi: conservatori in calo, governo in minoranza

Giornata ricca di appuntamenti per le borse europee

Qatar isolato dopo attentato londinese

Ti può anche interessare

Consulenza finanziaria, elogio della liquidità

Chi investe, molto spesso, oltre ad ignorare i rischi che corre non ha nemmeno contezza di quale si ...

Consob avvisa gli intermediari: in caso di hard Brexit, apocalisse anglosassone in Italia

Consob ha pubblicato lo scorso 26 marzo una Comunicazione (Comunicazione n. 7 del 26 marzo 2019) che ...

Obbligazioni sottozero: sempre tante, ma meno

Diminuisce il numero dei rendimenti negativi obbligazionari offerti dal mercato, ma i numeri rimango ...