Ancora in calo il real estate Usa

A
A
A
di Redazione 22 Giugno 2010 | 15:00
Dopo il calo dei permessi di costruzione della scorsa settimana, quest’oggi è stato diffuso il dato sulle vendite di case a maggio, nettanemente al di sotto delle attese.

Ancora un dato negativo dal real estate Usa. Dopo il calo dei permessi di costruzione della scorsa settimana, sotto  le attese, oggi è stato comunicato il dato sulle vendite di case esistenti a maggio, che hanno mostrato un’imprevista flessione, disattendendo nettamente il consensus dei mercati ma evidenziando un miglioramento dei prezzi su base annua.

I dati a cura della National Realtors Association evidenziano per maggio un calo delle vendite pari a 2,2%, dopo il brillante +8,0% di aprile rivisto oggi rispetto alla precedente lettura di +7,6%. Il tasso annuo risulta dunque in calo a 5,66 milioni di unità, contro i 6,12 milioni del consensus e i 5,79 milioni di aprile, rivisti dagli originali 5,77 milioni di unità.

Il prezzo medio di vendita passa a 179.600 dollari, in rialzo di 2,7% rispetto a maggio 2009.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X